PyeongChang 2018 | martedì 10 ottobre 2017

SCI DI FONDO - Il punto sulla qualificazione olimpica a PyeongChang 2018

Andiamo ad analizzare lo stato della qualificazione di quella che è, dopo lo sci alpino, la disciplina più aperte ai piccoli Paesi all'interno del panorama olimpico.

Il CIO ha assegnato allo Sci di Fondo la possibilità di avere 310 posti. Ciascuna nazione può iscrivere un massimo di 20 atleti totali ed un massimo di 12 per sesso.

ELEGGIBILITA DI UN SINGOLO ATLETA
Per poter essere iscritto ai Giochi Olimpici, un atleta deve soddisfare due diversi requisiti:

1.      Essere nato prima del 1° gennaio 2003, in accordo con l’articolo 341.1.5 dell’ICR (International Competition Rules).

2.      Soddisfare i requisiti medici in accordo con l’articolo 221 dell’ICR.

Gli atleti in possesso di tali requisiti, dovranno superare anche due criteri di qualificazione:

Criterio A. Potranno partecipare ad un qualsiasi evento coloro che al 22 gennaio 2018 hanno un massimo di 100.00 punti nella Olympic FIS Point List Distance. Coloro che avranno un massimo di 120.00 punti nella Olympic FIS Point List Sprint e di 300.00 punti nella Olympic FIS Point List Distance, potranno gareggiare soltanto nella Sprint o nella 10 km (femminile)/15 km (maschile). Infine, coloro che avranno un massimo di 120.00 punti nella Olympic FIS Point List Sprint, ma più di 300.00 punti nella Olympic FIS Point List Distance, potranno gareggiare soltanto nella Sprint.

Criterio B. Al 22 gennaio 2018, potranno gareggiare nella Sprint o nella 10 km (femminile)/15 km (maschile) coloro che vantano un massimo di 300.00 punti nella rispettiva (sprint/distance) Olympic FIS Points List.

La Olympic FIS Points List è calcolata come media dei migliori 5 risultati ottenuti nella rispettiva specialità (sprint/distance) nel periodo di qualificazione olimpica, che va dal 1° luglio 2016 al 21 gennaio 2018.

QUOTA PER NAZIONE
Ricordando che la quota dello Sci di Fondo è di 310 posti, e che ogni nazione potrà convocare un massimo di 20 atleti, il sistema per determinare le quote delle varie federazioni nazionali è diviso in 4 step più il caso del Paese ospitante.

Step 1 – Quota Base. La quota base di 1 maschio e/o 1 femmina sarà assegnata alle nazioni che hanno almeno un atleta eleggibile tramite il Criterio B precedentemente riportato nel rispettivo sesso. Alle nazioni che non hanno almeno un atleta eleggibile tramite il Criterio A, potrà essere allocata soltanto 1 quota maschile e 1 quota femminile per partecipare alla Sprint o alla 10 km (femminile)/15 km (maschile). Alle nazioni che hanno atleti di un solo sesso eleggibili tramite il Criterio A, sarà allocata al massimo 1 quota dell’altro sesso per partecipare alla Sprint o alla 10 km (femminile)/15 km (maschile).

Step 2 – Nazioni con atleti classificati fra i primi 300 della Olympic FIS Point List. Ogni nazione con almeno un atleta maschio o un’atleta femmina classificato fra i primi 300 della Olympic FIS Point List del 22 gennaio 2018 di una qualsiasi specialità (sprint o distance), avrà a disposizione fino 1 posto aggiuntivo nel rispettivo sesso.

Step 3 – Nazioni con atleti classificati fra i primi 30 della Olympic FIS Point List. Ogni nazione con atleti classificati fra i primi 30 della Olympic FIS Point List del 22 gennaio 2018 di una qualsiasi specialità (sprint o distance), avrà a disposizione fino ad un massimo di 4 posti aggiuntivi:

-        1 quota maschile per le nazioni con un maschio fra i primi 30;

-        2 quote maschili per le nazioni con due o più maschi fra i primi 30;

-        1 quota femminile per le nazioni con una femmina fra le prime 30;

-        2 quote femminili per le nazioni con due o più femmine fra le prime 30.

Step 3 – Quota rimanente attraverso OQAL. Le quote rimanenti per arrivare al massimo di 310 atleti, saranno assegnate tramite l’Olympic Quota Allocation List (OQAL) pubblicata il 22 gennaio 2018. La OQAL è una lista di tutti gli atleti maschi e femmine compresi fra i primi 500 delle due Olympic FIS Point List di specialità. Ad ogni atleta vengono attribuiti dei punteggi progressivi (4000 al primo, 1 al cinquecentesimo) che si sommano nelle due specialità nel periodo di qualificazione olimpica (1° luglio 2016 – 21 gennaio 2018), ottenendo una classifica. L’assegnazione sarà fatta attribuendo 1 quota-nazione per ogni atleta partendo dal vertice di questa classifica fino a giungere al massimo di 310 quote totali. Se una nazione avesse già raggiunto il tetto di 20 quote, i suoi ulteriori atleti verranno scartati al fine dell’assegnazione delle quote residue. Se l’ultima quota fosse contesa da due nazioni aventi atleti con gli stessi punti, verrà assegnata alla nazione dell’atleta con il minor punteggio nella Olympic FIS Point List Distance.

Un atleta potrà essere considerato soltanto in uno dei quattro step a seconda dei maggiori benefici che porterà, in termine di quote, alla sua nazione.

STAFFETTE E TEAM SPRINT
Non sono specificati criteri di eleggibilità in vista delle due prove a squadre in calendario (Staffetta e Team Sprint). Pertanto, tutte le nazioni che qualificheranno un minimo di due atleti, potranno partecipare alla Team Sprint del rispettivo sesso, quelle che ne qualificheranno un minimo di quattro, potranno partecipare anche alla Staffetta del rispettivo sesso.

LA NAZIONE OSPITANTE
Se la Corea del Sud, paese ospitante dei Giochi, non avesse alcun atleta eleggibile, o atleti di un solo sesso che rispettino il Criterio A di eleggibilità, avrà diritto a quote addizionali fino ad avere un massimo di 2 uomini e 2 donne che potranno essere schierati nella Sprint, nella 10 km (femminile)/15 km (maschile) e nella Team Sprint, fermo restando che tali atleti dovranno rispettare i criteri di qualificazione ed eleggibilità precedentemente riportati.

Per partecipare alla Staffetta 4x5 km femminile o alla Staffetta 4x10 km maschile, la Corea del Sud dovrà avere quattro atleti del rispettivo sesso qualificati attraverso i criteri di eleggibilità.

RIALLOCAZIONE QUOTE
Se una nazione al 22 gennaio 2018 non avesse confermato la propria quota, o decidesse di sua iniziativa di rinunciare, tale quota verrà riallocata alla successiva nazione eleggibile della OQAL.

Gli stessi criteri di riallocazione verranno seguiti se a rinunciare fosse la Corea del Sud, paese ospitante.

SIMULAZIONE ASSEGNAZIONE POSTI
In base a quanto esposto, questa è la situazione al 25 settembre 2017.

Crit. A

Crit. B

Quote Base

Top30 OFPL

Top300 OFPL

Paese osp.

Q. per genere

 

 

NAZIONE

NOC

U

D

U

D

U

D

U

D

U

D

U

D

U

D

OQAL

Totale

Andorra

AND

1

0

0

1

1

1

0

0

0

0

0

0

1

1

0

2

Argentina

ARG

0

0

4

1

1

1

0

0

0

0

0

0

1

1

0

2

Armenia

ARM

1

0

2

3

1

1

0

0

0

0

0

0

1

1

0

2

Australia

AUS

2

2

10

7

1

1

1

1

0

0

0

0

2

2

2

6

Austria

AUT

15

4

7

5

1

1

1

1

0

1

0

0

2

2

3

7

Belgio

BEL

0

0

1

0

1

0

0

0

0

0

0

0

1

0

0

1

Bermuda

BER

0

0

1

0

1

0

0

0

0

0

0

0

1

0

0

1

Bosnia e Herzegovina

BIH

1

0

11

5

1

1

0

0

0

0

0

0

1

1

0

2

Bielorussia

BLR

8

6

18

9

1

1

1

1

0

0

0

0

2

2

4

8

Brasile

BRA

0

0

5

4

1

1

0

0

0

0

0

0

1

1

0

2

Bulgaria

BUL

2

0

5

2

1

1

1

0

0

0

0

0

2

1

0

3

Canada

CAN

45

9

9

8

1

1

1

1

2

0

0

0

2

2

6

10

Cile

CHI

0

0

2

1

1

1

0

0

0

0

0

0

1

1

0

2

Cina

CHN

3

3

2

2

1

1

1

1

0

0

0

0

2

2

0

4

Croazia

CRO

1

1

3

1

1

1

0

1

0

0

0

0

1

2

0

3

Repubblica Ceca

CZE

20

10

46

25

1

1

1

1

0

0

0

0

2

2

4

8

Danimarca

DEN

0

0

8

0

1

0

0

0

0

0

0

0

1

0

0

1

Dominica

DMA

0

0

1

0

1

0

0

0

0

0

0

0

1

0

0

1

Spagna

ESP

2

0

3

3

1

1

1

0

0

0

0

0

2

1

0

3

Estonia

EST

14

2

14

7

1

1

1

1

0

0

0

0

2

2

1

5

Finlandia

FIN

68

27

108

111

1

1

1

1

2

2

0

0

2

2

16

20

Francia

FRA

36

12

4

6

1

1

1

1

2

0

0

0

2

2

7

11

Gran Bretagna

GBR

3

2

4

0

1

1

0

1

2

0

0

0

1

2

2

5

Germania

GER

34

21

50

39

1

1

1

1

1

2

0

0

2

2

14

18

Grecia

GRE

1

0

7

8

1

1

0

0

0

0

0

0

1

1

0

2

Ungheria

HUN

1

0

0

0

1

0

0

0

0

0

0

0

1

0

0

1

Iran

IRI

0

0

3

2

1

1

0

0

0

0

0

0

1

1

0

2

Irlanda

IRL

1

0

0

0

1

0

0

0

0

0

0

0

1

0

0

1

Islanda

ISL

1

0

7

3

1

1

0

0

0

0

0

0

1

1

0

2

Italia

ITA

41

22

10

9

1

1

1

1

2

2

0

0

2

2

14

18

Giappone

JPN

34

5

41

25

1

1

1

1

1

0

0

0

2

2

2

6

Kazakistan

KAZ

16

6

5

7

1

1

1

1

0

0

0

0

2

2

2

6

Corea del Sud

KOR

6

1

18

11

1

1

1

1

0

0

0

0

2

2

0

4

Lettonia

LAT

1

0

4

8

1

1

0

1

0

0

0

0

1

2

0

3

Liechtenstein

LIE

2

0

2

1

1

1

0

0

0

0

0

0

1

1

0

2

Lituania

LTU

3

0

6

3

1

1

1

0

0

0

0

0

2

1

0

3

Marocco

MAR

0

0

1

0

1

0

0

0

0

0

0

0

1

0

0

1

Mongolia

MGL

0

0

1

2

1

1

0

0

0

0

0

0

1

1

0

2

Macedonia

MKD

1

0

4

2

1

1

0

0

0

0

0

0

1

1

0

2

Montenegro

MNE

0

0

0

1

0

1

0

0

0

0

0

0

0

1

0

1

Norvegia

NOR

210

62

484

246

1

1

1

1

2

2

0

0

2

2

16

20

Polonia

POL

8

5

4

6

1

1

1

1

0

1

0

0

2

2

2

6

Romania

ROU

5

1

3

2

1

1

1

0

0

0

0

0

2

1

0

3

Russia

RUS

149

74

53

52

1

1

1

1

2

2

0

0

2

2

16

20

Slovenia

SLO

9

8

5

5

1

1

1

1

0

2

0

0

2

2

4

8

Serbia

SRB

2

0

3

4

1

1

1

0

0

0

0

0

2

1

0

3

Svizzera

SUI

35

13

35

22

1

1

1

1

2

2

0

0

2

2

9

13

Slovacchia

SVK

3

1

9

4

1

1

1

1

0

0

0

0

2

2

1

5

Svezia

SWE

102

46

180

100

1

1

1

1

2

2

0

0

2

2

16

20

Thailandia

THA

1

0

0

1

1

1

0

0

0

0

0

0

1

1

0

2

Togo

TOG

0

1

0

0

0

1

0

0

0

0

0

0

0

1

0

1

Turchia

TUR

4

0

7

5

1

1

0

0

0

0

0

0

1

1

0

2

Ucraina

UKR

9

3

8

6

1

1

1

1

0

0

0

0

2

2

0

4

Stati Uniti

USA

41

31

26

23

1

1

1

1

2

2

0

0

2

2

16

20

Jacopo Barbieri

Ti potrebbero interessare anche: