Sci di fondo | venerdì 10 novembre 2017

Anna Svendsen e Ristomatti Hakola vincono le sprint di Muonio

Dopo il piccolo antipasto di dieci giorni fa nella Suomen Cup di Vuokatti, tempo di primi verdetti internazionali nelle gare Fis disputate nella Lapponia finlandese.

Courtesy ski Muonio

Da oramai qualche anno Muonio è il diventato  tradizionale punto di ritrovo per tutta la squadra finlandese alle prese con l'ultimo training camp prima del debutto ufficiale in Coppa del Mondo nella familiare Ruka.

Dopo dieci giorni intensi di allenamenti sui tracciati già innevati e con la giornata di ieri dedicata a foto di presentazione e media, oggi è finalmente arrivato il primo confronto internazionale con alcuni fondisti a loro volta impegnati sulle nevi finlandesi.

Il programma di Muonio prevedeva oggi una sprint a tecnica classica. Nel weekend sono poi previste le prime competizioni su distanza per le due tecniche. 

Nella sprint femminile, svolta con condizioni difficili dato la nevicata scesa nella nottata precedente, riflettori puntati sulla norvegese Anna Svendsen che si e' imposta nella finale a 6 sulla russa Natalia Neprajeva e sulla specialista del classico Kowalczyk. Per l'omonima, ma senza legami familiari del più conosciuto biathleta norvegese, la giornata è incominciata subito bene con il miglior tempo in qualificazione. Poi nel pomeriggio la ventisettenne di Tromsø ha realizzato percorso pieno imponendosi nei quarti, in semifinale e nella finale.

Se nei quarti tutte le batterie hanno rispettato i pronostici,  nelle due semifinali si sono avute le sorprese di giornata con l'eliminazione delle finlandesi Kyllönen e Malvalehto .

Sprint Donne - Finale A :

1) Anna Svendsen     Norvegia  3.28,28
2) Natalia Nepriajeva   Russia  -0,41
3) Justyna Kowalczyk   Polonia -1,42
4) Lovise Heimdal       Norvegia - 3,47
5) Leena Nurmi           Finlandia  -3,92
6) Silje Theodorsen     Norvegia  -7,15

 

In campo maschile, con presenti tutti gli sprinter finnici di punta, la prima vittoria stagionale di questo trittico FIS è andata al beniamino di casa Ristomatti Hakola. Per il ventiseienne finlandese percorso fotocopia di Anna Svendsen, con miglior tempo nelle qualificazioni e successi in serie nelle batterie dei quarti, in semifinale e finale.

Hakola festeggia il successo dopo una combattuta finale nella quale ha superato solamente al fotofinish il russo Bolshunov per 28 centesimi. Chiude il podio l'altro russo Parfenov , con il più quotato kazako Poltoranin quinto nella tecnica a lui amica. 

 

Sprint  Uomini   (C)   Finale A

1) Ristomatti Hakola     Finlandia  2.56,85
2) Aleksander Bolshunov  Russia     0,28
3) Andrei Parfenov            Russia     1,83
4) Juuso Haarala              Finlandia   7,84
5) Aleksei Poltoranin      Kazakstan   9,82
DNS Martti Jylhä                Finlandia

 

Domani il programma di Muonio prevede una 5km a tecnica classica per le donne ed una 10 km per gli uomini anch'essa con sci paralleli.

Paolo Romanò

Ti potrebbero interessare anche: