Biathlon | giovedì 11 gennaio 2018

Pietro Dutto dopo il settimo posto di Arber: "Ho sparato molto bene"

Il poliziotto è stato protagonista di una buona prestazione in IBU Cup: "Penso solo a fare le cose al meglio per dimostrare a me stesso il mio valore"

Pietro Dutto dopo il settimo posto di Arber: "Ho sparato molto bene"

Ottimo settimo posto per Pietro Dutto nell'individuale di IBU Cup disputata questa mattina ad Arber, in Germania, miglior risultato per lui in questo format dal podio ottenuto nel 2011 a Annecy-Le Gran Bornand in Francia. Il biatleta delle Fiamme Oro si è comportato bene al poligono, dove ha svolto il suo lavoro quasi alla perfezione, concludendo la sua gara con un solo errore, commesso al quarto bersaglio dell'ultimo poligono, senza il quale avrebbe probabilmente ottenuto un clamoroso podio.

«Sono stato protagoninista di un'ottima gara – ha affermato con soddisfazione il biatleta cuneese – grazie in particolare all'ottima gestione del poligono. Ho sparato benissimo nelle prime tre serie, mentre quando mi sono presentato al quarto poligono ho sentito un po' la tensione, quasi mi tremevano le gambe. Sono però riuscito a mantenere lucidità, freddezza e concentrazione, mancando soltanto un colpo. La forma sugli sci non è eccezionale in questo periodo - ha aggiunto il poliziotto - ma oggi la cosa più importante era il tiro e sono riuscito a sparare molto bene. È stata un’ottima gara per me, voglio andare avanti in questo modo, anche perché il livello di queste competizioni è sempre più alto».

Dopo l'ottima prova di Arber, qualcuno ha iniziato a parlare di una possibile convocazione per la gara di Coppa del Mondo ad Anterselva della prossima settimana, ma Dutto, per il momento, non vuole perdere di vista il suo obiettivo: «In questo momento penso solo a fare le cose al meglio per dimostrare a me stesso tutto il mio valore. Oggi ci sono riuscito e sono felice»

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: