Olimpiadi | venerdì 16 febbraio 2018

PYEONGCHANG 2018 - Presentazione gara individuale su Large Hill

Sabato 17 febbraio, ai Giochi olimpici di PyeongChang, nel salto con gli sci andrà in scena la gara individuale maschile su Large Hill, la cui qualificazione si è disputata venerdì 16.

Pentaphoto

Pentaphoto

Nel 2018 questa competizione assegnerà medaglie per la quindicesima volta, essendo entrata nel programma olimpico a partire dall’edizione di Innsbruck 1964, quando si è affiancata all’evento da sempre disputato su Normal Hill.

Sino a oggi sono 12 gli atleti laureatisi campioni olimpici su trampolino grande. Fra di essi solo due sono riusciti a ripetersi.

I primatisti assoluti in tema di successi sono Matti Nykänen e Simon Ammann, capaci di conquistare l'oro su Large Hill in due diverse edizioni. Il finlandese negli anni ‘80 (Sarajevo 1984 e Calgary 1988); lo svizzero all’inizio del XXI secolo (Salt Lake City 2002 e Vancouver 2010). Il finnico, quindi, è l’unico ad aver vinto due titoli consecutivi.

Sono 8 le nazioni in grado di produrre almeno un campione olimpico su Trampolino piccolo. 

Fra di esse spicca la Finlandia, forte di 4 affermazioni (peraltro ottenute consecutivamente tra gli anni ’80 e l’inizio dei ’90). Austria, Svizzera e Polonia sono a quota 2. Si conta infine 1 affermazione per Norvegia, Russia (come Urss), Germania e Giappone.

Tra gli atleti in attività, sono due i campioni olimpici su Large Hill. Al già citato Simon Ammann si aggiunge il polacco Kamil Stoch, trionfatore a Sochi 2014. Vi sono anche quattro  uomini ad aver già conquistato medaglie meno pregiate. Si tratta degli austriaci Andreas Kofler e Gregor Schlierenzauer (rispettivamente argento a Torino 2006 e bronzo a Vancouver 2010), del giapponese Noriaki Kasai (argento a Sochi 2014) e dello sloveno Peter Prevc (bronzo a Sochi 2014).

CLICCA QUI PER LA START LIST

PRECEDENTI PODI OLIMPICI

 

Verena Laiser

Ti potrebbero interessare anche: