Sci di fondo | martedì 10 luglio 2018

CONI: "Una commissione deciderà quale città candidare per i Giochi del 2026"

Il Consiglio Nazionale del CONI ha ufficializzato che proporrà una propria candidatura; in lizza Milano, Torino e Cortina; a decidere sarà una commissione con all'interno anche Flavio Roda e Manuela Di Centa

CONI: "Una commissione deciderà quale città candidare per i Giochi del 2026"

Il Consiglio Nazionale del Coni ha deciso all'unanimità di proporre una candidatura italiana per le Olimpiadi Invernali del 2026. Attraverso un comunicato stampa il Comitato Olimpico Nazionale Italiano ha reso noto che il nome della città candidata sarà deciso nella prossima riunione del Consiglio Nazionale dopo che un’apposita commissione di valutazione, nominata dalla Giunta Nazionale, avrà esaminato nel dettaglio i tre studi di fattibilità.

Attendono quindi Torino, Milano e Cortina, che hanno espresso la loro volontà di candidarsi per i Giochi Olimpici e Paralimpici. La commissione sarà coordinata dal Segretario Generale del CONI, Carlo Mornati, e composta da Franco Chimenti (Vice Presidente Vicario CONI), Alessandra Sensini (Vice Presidente CONI), Flavio Roda (Presidente FISI), Andrea Gios (Presidente FISG), Valentina Marchei (Rappresentante Commissione Atleti CONI), Jacopo Luchini (Atleta Paralimpico), Franco Carraro (Membro CIO), Mario Pescante (Membro CIO), Ivo Ferriani (Membro CIO e Presidente Federazione Internazionale Bob e Skeleton), Manuela Di Centa (Membro Onorario CIO Campionessa Olimpica Sci fondo) e Ottavio Cinquanta (Membro Onorario CIO Ex Presidente Federazione Internazionale Sport del Ghiaccio).

 

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: