Salto | sabato 04 agosto 2018

Vittoria ex aequo per Kamil Stoch e Piotr Zyla ad Einsiedeln

I polacchi hanno condiviso il gradino più alto del podio, precedendo di misura l’arrembante Evgeniy Klimov

Vittoria ex aequo per Kamil Stoch e Piotr Zyla ad Einsiedeln

Nel tardo pomeriggio odierno è stata disputata ad Einsiedeln la terza competizione stagionale di Summer Grand Prix. Prova che ha nuovamente visto protagonista la squadra polacca, andata a conquistare la vittoria ex-aequo con Kamil Stoch e Piotr Zyla.

Per il trentunenne di Zakopane continua così la striscia vincente, essendo salito sul gradino più alto del podio in tutte e tre le competizioni finora disputate nel massimo circuito estivo. Dopo la giornata di ieri dove non aveva spinto fino in fondo, quest’oggi invece Stoch ha alzato l’asticella, andando a chiudere in prima posizione un’equilibrata prima manche che ha fatto sognare la Polonia. L’ottimo salto da 114.5 m e valutazioni stilistiche eccellenti infatti gli hanno permesso di precedere di appena 4 decimi Zyla, andato mezzo metro più lungo, e di pochi punti i connazionali Jakub Wolny, Stefan Hula e Dawid Kubacki.

Nella serie decisiva i polacchi sono stati impensieriti da uno strepitoso Evgeniy Klimov, che grazie alle miglior misura di giornata (116 m) ha iniziato una prepotente rimonta partendo dalle 6^ piazza al giro di boa. Il russo si è però dovuto accontentare della 3^ moneta per soli 4 decimi, in quanto Stoch e Zyla si sono difesi siglando due salti fotocopia da 112.5 m. In particolare il trentunenne di Wisla è riuscito a recuperare il piccolo svantaggio che aveva a metà gara grazie alla compensazione per il vento, risultato leggermente più sfavorevole rispetto al coetaneo di Zakopane.

Hanno chiuso infine distanti oltre 8 punti dal podio Wolny 4° e Kubacki 5°, mentre Hula è addirittura scivolato in 9^ piazza. Buona prestazione da parte del ceco Roman Koudelka e Stefan Kraft, rispettivamente 6° e 7°, mai però in lotta per la top 3.

Il  rimaneggiato team teutonico è stato guidato da Andreas Wank 8°, mentre Andreas Wellinger è parso ancora indietro di condizione ed ha chiuso solamente 22°. L’unica nota positiva invece in casa Slovenia è stata la prestazione di Timi Zajc 10° con una buona rimonta finale, mentre nessun altro connazionale ha preso parte alla seconda manche.

Per quanto riguarda i padroni di casa, Killian Peier è risultato il migliore giungendo 11°, seguito da Gregor Deschwanden 14°, mentre è rimasto più attardato Simon Ammann 23°. Da segnalare la buona prova del bulgaro Vladimir Zografsky 16°, davanti al norvegese Marius Lindvik 17°.

Anche quest’oggi l’azzurro Alex Insam ha fatto breccia nella zona punti, attestandosi 26°, mentre Federico Cecon ha concluso 40°.

Grazie al successo a pari merito odierno è rimasto invariato il distacco tra i primi due della classifica generale di SGP: Stoch (300) e Zyla (230). Hanno però decisamente allungato rispetto a tutti gli inseguitori: Peier si è issato in 3^ piazza con 129 punti, seguito da Kubacki (121) e dall’assente Karl Geiger (116).

La prossima settimana il circuito si sposterà in Francia per la tradizionale tappa di Courchevel. La giornata di venerdì sarà dedicata alle donne che gareggeranno alle ore 18, mentre gli uomini saranno al via sabato, con la qualificazione alle 11 e la gara alle 18.

SGP EINSIEDELN - HS 117
1. STOCH Kamil (POL) 267.3
2. ZYLA Piotr (POL) 267.3
3. KLIMOV Evgeniy (RUS) 266.9
4. WOLNY Jakub (POL) 258.1
5. KUBACKI Dawid (POL) 257.6
6. KOUDELKA Roman (CZE) 255.4
7. KRAFT Stefan (AUT)255.3
8.WANK Andreas (GER) 253.3
9. HULA Stefan (POL) 252.5
10. ZAJC Timi (SLO) 250.8
Clicca qui per i risultati completi.

Martina Dardanelli

Ti potrebbero interessare anche: