Sci di fondo | giovedì 11 ottobre 2018

SCI DI FONDO AL CHIAR DI LUNA TRA LE FIACCOLATE

il 23 gennaio sull’Alpe di Siusi, in Alto Adige, si svolgerà la 13a Moonlight Classic con percorsi di 30 e 15 km con partenza ed arrivo a Compatsch.

Foto dal web

Foto dal web

“The trees that whisper in the evening, Carried away by a moonlight shadow”, cantava Maggie Reilly nel singolo “Moonlight Shadow” di Mike Oldfield del 1983, ma potrebbe essere la narrazione della prossima edizione della Moonlight Classic sull’Alpe di Siusi del 23 gennaio 2019, altopiano dolomitico altoatesino che riserva ai fondisti una galoppata in notturna organizzata dall’Associazione Turistica Alpe di Siusi tra “gli alberi che sussurrano la sera” con gli atleti “portati via da un’ombra al chiar di luna…”.

Nella parte occidentale delle Dolomiti, tra il Gruppo del Sella, del Catinaccio e la Marmolada si trova l’alpe più vasta d’Europa, dove lo sci di fondo è di casa e i circa 400 concorrenti (numero chiuso) si possono divertire ed emozionare lungo percorsi spettacolari di 15 e 30 km, illuminati da 1000 fiaccole che rischiarano il buio della notte. Lo sci di fondo in notturna della Moonlight Classic è uno spettacolo tutto da vivere e, per dirla con le parole della vincitrice della scorsa stagione Virginia De Martin Topranin: “Non esiste altra manifestazione di egual bellezza”. L’itinerario principale è abbastanza impegnativo e richiede preparazione, mentre il breve è praticabile anche dai meno allenati, il che permette alla Moonlight Classic di essere considerata una manifestazione alla portata di tutti, da effettuarsi rigorosamente in tecnica classica con obiettivo Compatsch, da dove gli atleti erano partiti. Come si evince dal nome del contest fondistico la gara si svolge al chiaror di luna, totale o parziale, ma i concorrenti saranno aiutati nello svolgimento della propria performance dal tradizionale caschetto con lampada frontale ad illuminare il manto innevato.

L’Alpe di Siusi è località preferita da tanti atleti stranieri di spicco, i quali vengono a prepararsi in quota sulle piste, una meta ambita anche d’estate grazie alla varietà di bellezze naturali unita alla possibilità di effettuare escursioni, gite in mountain bike, a cavallo, giocare a golf, effettuare voli in parapendio, usufruendo dell’ospitalità e delle tradizioni della zona. 

Il numero di partecipanti della Moonlight Classic è limitato e l’evento è riservato ai maggiorenni, per giunta si ricorda di non tardare troppo ad iscriversi, con le quote ridotte comprensive di andata e ritorno in cabinovia per raggiungere la zona di partenza (corse gratuite per gli spettatori a partire dalle ore 18, impianto in funzione fino all’una di notte) fissate a 45 euro entro il 30 novembre per la 30 km e a 40 euro per la 15 km, e una maggiorazione per entrambi a partire dal 1° dicembre.

Anche nel 2019 la gara verrà proposta in abbinamento alla podistica Mezza Maratona Alpe di Siusi del 7 luglio, permettendo la combinazione “Ski & Run” e la possibilità di entrare a far parte di una speciale classifica che sommerà i tempi delle due competizioni dell’Alpe di Siusi. Un evento “green” pronto a riservare una tredicesima edizione da non perdere, per info ed iscrizioni: www.moonlightclassic.info

c.s.

Ti potrebbero interessare anche: