Combinata | giovedì 29 novembre 2018

Presentazione Lillehammer, seconda tappa di Coppa del Mondo

La seconda tappa della Coppa del Mondo di combinata nordica andrà in scena a Lillehammer (Norvegia), dove è prevista una novità.

Pentaphoto

Pentaphoto

La località norvegese, teatro dei mitici Giochi olimpici invernali 1994, è stata a lungo una presenza occasionale e ha dovuto aspettare il 2009 per trovare stabilmente spazio nel calendario, dove è comunque sempre stata collocata a inizio inverno.

In questo 2018 sono previste tre competizioni individuali in tre format differenti. Venerdì andrà in scena una gara dalla distanza ridotta sugli sci stretti, poiché dopo il salto si percorreranno solamente 5 km. Sabato invece ammireremo la nuova versione della mass start, prova i cui segmenti saranno in ordine invertito rispetto al consueto. Di conseguenza si comincerà con il fondo, dove prenderanno il via tutti gli atleti iscritti. Solamente i primi cinquanta a tagliare il traguardo avranno diritto di presentarsi sul trampolino, con il segmento di salto a concludere la competizione. Domenica infine vi sarà il classico format salto+10 km che ormai da un decennio costituisce il nerbo della combinata nordica.  

CLICCA QUI PER LA START LIST DEL PCR

Sinora su queste nevi si sono disputate 26 competizioni individuali di primo livello, vinte da 14 atleti diversi in rappresentanza di sole 5 nazioni.

Il signore di Lillehammer è senza ombra di dubbio Eric Frenzel, che qui è riuscito a vincere ben 5 volte, peraltro diluite in quattro diverse stagioni (2011, 2013, 2014, doppietta nel 2016).

Comprendendo il tedesco, sono cinque gli atleti in attività ad aver primeggiato in questo contesto di gara. Conta 3 successi Magnus Moan (2006, due nel 2012), mentre hanno festeggiato in 1 occasione Fabian Rießle (2015), Magnus Krog (2015) ed Espen Andersen (2017).

In tema di nazioni è la Norvegia a dominare la scena. I padroni di casa si sono infatti imposti in 12 competizioni. La Germania si attesta a 7. Sono a quota 3 la Finlandia e la Francia. Infine l'Austria ha primeggiato 1 volta.

Guardando ai podi, sono quattordici gli uomini in attività a vantare piazzamenti nella top-three in questo contesto. La graduatoria è capitanata da Frenzel, con 7.

7 – FRENZEL Eric [GER] (5-0-2)
5 – RIEßLE Fabian [GER] (1-3-1)
3 – MOAN Magnus [NOR] (3-0-0)
3 – WATABE Akito [JPN] (0-2-1)
2 – KROG Magnus [NOR] (1-1-0)
2 – SCHMID Jan [NOR] (0-1-1)
2 – GRAABAK Jørgen [NOR] (0-0-2)
1 – ANDERSEN Espen [NOR] (1-0-0)
1 – PITTIN Alessandro [ITA] (0-1-0)
1 – RYDZEK Johannes [GER] (0-1-0)
1 – LAHEURTE Maxime [FRA] (0-0-1)
1 – GRUBER Bernhard [AUT] (0-0-1)
1 – HEROLA Ilkka [FIN] (0-0-1)
1 – KLAPFER Lukas [AUT] (0-0-1)

Il podio azzurro è datato 3 dicembre 2011, giorno in cui Pittin concluse secondo alle spalle di Håvard Klemetsen.


PALINSESTO TELEVISIVO (DIRETTA SU EUROSPORT)

30 novembre: Gara Individuale NH/5 km
10.45 Segmento salto – 14.15 Segmento fondo

1 dicembre: Mass Start 10km/NH
09.15 Segmento fondo – 14.00 Segmento salto

2 dicembre: Gara Individuale LH/10 km
10.45 Segmento salto – 13.45 Segmento fondo

Francesco Paone

Ti potrebbero interessare anche: