Biathlon | domenica 06 gennaio 2019

Biathlon, Coppa Italia Giovani e Aspiranti: successi per Giacomel e Leone

Il trentino ha dominato l'inseguimento Giovani, mentre Leone si è imposto in una gara Aspiranti tutta valdostana

Biathlon, Coppa Italia Giovani e Aspiranti: successi per Giacomel e Leone

Vittorie per Tommaso Giacomel e Federico Emilio Leone nelle pursuit di Coppa Italia, valide per le categorie Giovani e Aspiranti, che si sono disputate oggi a Forni Avoltri.

Senza storia l’inseguimento Giovani, che è stato un autentico dominio di Tommaso Giacomel, che alla solita fantastica prestazione sugli sci ha affiancato anche una prova molto solida al poligono. Appena tre gli errori commessi dal trentino delle Fiamme Gialle, due in occasione dell’ultima serie in piedi, quando la vittoria era ormai certa. Anche perché alle sue spalle Didier Bionaz non è riuscito a ripetere la bella prestazione di ieri, incappando in una giornata piuttosto complicata al tiro, con ben dieci errori commessi. Tra i due la differenza di 2’27”. Il valdostano è riuscito almeno a difendere il secondo gradino del podio su uno Stefano Canavese, che sugli sci ha ancora qualcosa in meno rispetto agli altri ma al poligono sta mostrando una buona solidità. Il cuneese aggregato alle Fiamme Gialle, di un anno più giovane rispetto ai suoi avversari più quotati, ha commesso quattro errori sugli ultimi due poligoni e non è riuscito a tenere Bionaz sugli sci per salire addirittura sul secondo gradino del podio.

Tripletta valdostana nella gara Aspiranti. Federico Emilio Leone, terzo nella sprint di ieri, si è imposto al termine di una gara emozionante, nella quale i primi tre classificati sono arrivati vicinissimi. Chi sembrava poter addirittura vincere era Navillod, 19° ieri, ma preciso al poligono nelle prime tre serie. L’atleta del Torgnon, però, ha commesso quattro errori in piedi, subendo così il rientro di Leone e Betemps, vincitore di ieri, incappato però in una giornata con sette bersagli mancati. Al traguardo quindi, Leone si è imposto su Betemps e Navillod, tre in 8", mentre bene ha fatto anche il cuneese Marco Barale che è risalito dal decimo al quarto posto.

CLASSIFICA FINALE GIOVANI TOP 5
1° T. Giacomel (Fiamme Gialle) 29’19.0 (1+0+0+2)
2° D. Bionaz (Esercito) +2’27.3 (2+1+3+4)
3° S. Canavese (Fiamme Gialle) +2’34.8 (0+0+2+2)
4° M. Molinari (Esercito) +2’50.6 (1+2+0+2)
5° I. Leonesio (Carabinieri) +2’57.1 (0+1+3+1)

CLASSIFICA FINALE ASPIRANTI TOP 5
1° F.E. Leone (Amis de Verrayes) 28’36.8 (1+1+1+2)
2° N. Betemps (Bionaz Oyace) +4.5 (3+1+3+3)
3° S. Navillod (Torgnon Duepunto) +8.1 (0+0+0+4)
4° M. Barale (Entracque) +14.0 (3+2+0+2)
5° D. Oberegger (Anterselva) +19.5 (1+2+1+3)

Per la classifiche complete clicca qui

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: