Sci di fondo | 06 gennaio 2019

Fondo - Caterina Ganz: "È stata una delle più belle esperienze della mia carriera"

La trentina al termine della scalata del Cermis: «Un'emozione indescrivibile, non immaginavo una fatica del genere ma che bello salire con un tifo pazzesco"

Foto di Gabriele Facciotti (Pentaphoto)

Foto di Gabriele Facciotti (Pentaphoto)

Ha sofferto, faticato come tutte le concorrenti per scalare il Cermis, ma Caterina Ganz si è anche goduta i nove difficilissimi chilometri che hanno concluso il Tour de Ski. Da buona trentina, la classe 1995 di Moena ha sempre sognato di gareggiare davanti ad amici e parenti, alla sua gente. L'ha fatto anche bene, perché Ganz ha chiuso al 20° posto la classifica generale, sedicesima di giornata sul Cermis.

Un bel risultato per lei, che si è gustata l'ultima grande fatica del Tour: «È stata un'emozione indescrivibile - ha affermato Caterina Ganz - una fatica immensa che è stata davvero ripagata. Sono salita con un tifo pazzesco ed è stata una delle esperienze più belle della mia carriera. Non immaginavo una fatica del genere ma sono contenta».

Per Ganz è stato un Tour de Ski importantissimo, che l'ha rilanciata dopo un mese di stop a inizio stagione per un infortunio al piede: «Sono stata un mese fuori dalle gare per un problema fisico, quindi mi sono detta di prendere tutto quello che c'era di buono e andare a tutta. Ho cercato di tornare sui ritmi che posso sostenere, sono consapevole che c'è tanto da migliorare, ma è possibile solo gareggiando e facendo esperienze del genere. Il mio obiettivo di quest'anno sono i Mondiali».

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: