Biathlon | sabato 12 gennaio 2019

Biathlon - IBU Cup: a Povarnitsyn la sprint maschile di Duszniki Zdroj

Doppietta russa nella gara maschile, con Porshnev secondo, mentre sul terzo gradino del podio è giunto il norvegese Dale

Foto dall'account instagram dell'atleta russo

Foto dall'account instagram dell'atleta russo

È ancora festa russa nella tappa di IBU Cup a Duszniki Zdroj, in Polonia. Dopo la tripletta nella sprint femminile, infatti, è arrivata anche una doppietta in quella maschile, dove Povarnitsyn si è imposto davanti al connazionale Porshven.
Una gara che è stata una autentico dominio di Russia e Norvegia, se si considera che nelle prime undici posizioni sono presenti ben cinque russi e altrettanti norvegesi. Soltanto il canadese Millar, ottavo arrivato, si è infilato in mezzo al binomio russo-norvegese.

Pochi gli errori al poligono, così è stata decisiva la bella prestazione sugli sci di Povarnitsyn, che si è messo alle spalle Porshnev, bravo a chiudere anch’egli con un doppio zero. Alle sue spalle, per un solo decimo, il norvegese Dale che ha mancato un bersaglio al secondo poligono. I problemi al tiro, invece, hanno condizionato la gara di Latypov e Slepov, velocissimi sugli sci, che con due errori hanno chiuso però al quarto e sesto posto.

Buona la prova dei giovani azzurri. Daniele Cappellari ha concluso in 14ª posizione a 1’22” dal vincitore, chiudendo la propria prova con un doppio zero. Un errore al secondo poligono, invece, per Patrick Braunhofer, che ha concluso al 20° posto a 1’29”5 dal primo, dimostrandosi così in netta crescita sugli sci. 21°, poi, Michael Durand, anch’egli autore di un doppio zero, bravo a chiudere a un secondo dal suo compagno di squadra. 51ª posizione finale, invece, per Pietro Dutto, penalizzato da un triplo errore a terra che ne ha condizionato la gara. Il piemontese ha mancato poi un bersaglio anche in piedi.

CLASSIFICA FINALE TOP 10
1° A. Povarnitsyn (RUS) 24’09.4 (0+0)
2° N. Porshnev (RUS) +24.9 (0+0)
3° J. Dale (NOR) +25.0 (0+1)
4° E. Latypov (RUS) +28.4 (1+1)
5° T. Leren (NOR) +29.0 (0+0)
6° A. Slepov (RUS) +38.8 (0+2)
7° S.G. Bakken (NOR) +41.1 (0+0)
8° A. Millar (CAN) +50.8 (0+0)
9° A.F. Andersen (NOR) +57.9 (0+1)
10° A. Babikov (RUS) +1’01.3 (0+1) 

Per la classifica completa clicca qui

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: