Salto | 12 gennaio 2019

Salto femminile - Elena Runggaldier: "Sono contenta, da tempo non finivo così avanti"

La gardenese dopo il dodicesimo posto di Sapporo: "Questo risultato mi dà maggior fiducia in vista della prossima gara; ho fatto dei buoni salti ma quelli di ieri erano migliori"

Foto di Michele Dardanelli

Foto di Michele Dardanelli

È iniziata bene la strasferta orientale per Elena Runggaldier, che con il dodicesimo posto conquistato nella prima gara di Sapporo ha ottenuto il suo miglior risultato in Coppa nel Mondo nelle ultime due stagioni. La gardenese, infatti, non finiva così avanti dal decimo posto ottenuto a Ljubno, in quel caso su trampolino piccolo, il 12 febbraio del 2017.

Non male per un'atleta che a 28 anni, dopo i problemi avuti in estate a causa di un infortunio che non le ha permesso di allenarsi al meglio, è riuscita a ritrovare un ottimo livello ed è in netta crescita rispetto alla passata stagione.

Runggaldier, contattata in Giappone dalla redazione di Fondoitalia, ha espresso la propria soddisfazione per questo risultato: «Sono contenta per il piazzamento ottenuto - ha affermato la classe 1990 - era un bel po' di tempo che non riuscivo a entrare tra le prime dodici. Questo risultato mi dà una maggior fiducia anche in vista della prossima gara. Ho fatto due buoni salti, anche se quelli realizzati ieri in allenamento e in qualificazioni erano ancora migliori. Al di là di questo è stata una giornata molto positiva».

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: