Biathlon | 17 gennaio 2019

Biathlon - Coppa del Mondo: a Ruhpolding è doppietta dei fratelli Bø, Johannes davanti a Tarjei

Nella sprint tedesca vince ancora Johannes Bø, questa volta davanti al fratello e un ottimo Doll; Fourcade giù dal podio senza errori, mentre Hofer è sesto

Biathlon - Coppa del Mondo: a Ruhpolding è doppietta dei fratelli Bø, Johannes davanti a Tarjei

Se non bastava il dominio di Johannes Bø, ecco che è salito di livello anche suo fratello Tarjei. Nella sprint di Ruhpolding, dove sono stati pochi gli errori commessi al poligono, è arrivata quindi la doppietta dei fratelli norvegesi. Ancora una volta Johannes si è dimostrato imbattibile, imponendosi nonostante un errore commesso nella serie in piedi e conquistando la sua trentesima vittoria in Coppa del Mondo, l'ottava in undici gare nel corso di questa stagione.

Sugli sci il campione norvegese ha in questo momento un ritmo impossibile per chiunque, anche se oggi ci si è avvicinato Doll, autore di una gara di altissimo livello. Il tedesco ha chiuso al terzo posto con un distacco di 10”5 dal vincitore, anch’egli commettendo un errore al poligono in piedi. Nel mezzo si è infilato un ottimo Tarjei Bø, che ha ritrovato precisione al tiro e anche un ottimo ritmo sugli sci, concludendo con un distacco di 8” dal fratello.

Giù dal podio, nonostante un doppio zero, Martin Fourcade. Il campione francese si è ben difeso sugli sci, ma ha perso il podio proprio nel range time del secondo poligono, dove ha concesso troppo a Tarjei Bø. Quinta posizione per Loginov, staccato di 26” dal vincitore, dopo aver commesso un errore al poligono.

Bella prestazione poi per Lukas Hofer, che ha terminato la gara in sesta posizione. Il carabiniere altoatesino ha mancato un bersaglio a terra, ha chiuso con il terzo tempo sugli sci e ha concesso soltanto un po’ troppo nel range time. Resta però la conferma di un Hofer che sta salendo di colpi proprio in vista della tappa casalinga di Anterselva. 

A punti anche Bormolini, che ha concluso al 36° posto con un solo errore al tiro, staccato di 1’23”7 dal vincitore. Peccato per il livignasco, che ancora una volta abbia sofferto non poco nel corso dell’ultimo giro, se si considera che era uscito dal secondo poligono con il 18° tempo. Per lui comunque una buona prestazione, che conferma la necessità di ritrovare la giusta condizione fisica ma anche una buona solidità al poligono, considerato il quarto range time di giornata. A un passo dalla zona punti un buon Montello, che ha chiuso 41° pagando due errori al poligono a terra. Il friulano ha realizzato il 21° tempo sugli sci, addirittura il 12° nell’ultimo giro. Più lontano Windisch, che ha concluso 68° con quattro errori, tre in piedi, mentre Chenal ha terminato 78° e Braunhofer ha chiuso la sua gara d’esordio 87° commettendo un solo errore al tiro.

Da segnalare le belle prestazioni del tedesco Kuehn, giunto settimo, il francese Jacquelin, nono, e lo svedese Samuelsson, decimo. A punti il giapponese Kobonoki, che ha concluso 34° tornando a punti dopo quattro stagioni. 

CLASSIFICA FINALE TOP 10
1° J.T. Bø (NOR) 22’56.3 (0+1)
2° T. Bø (NOR) +7.9 (0+0)
3° B. Doll (GER) +10.5 (0+1)
4° M. Fourcade (FRA) +15.9 (0+0)
5° A. Loginov (RUS) +26.1 (1+0)
6° L. Hofer (ITA) +33.2 (1+0)
7° J. Kuehn (GER) +39.4 (0+1)
8° S. Eder (AUT) +42.7 (0+0)
9° E. Jacquelin (FRA) +46.3 (1+0)
10° S. Samuelsson (SWE) +47.0 (0+0)

Per la classifica completa clicca qui

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: