Sport&Life | 25 gennaio 2019

VIDEO - Vincenzo Lancini e il primo Circuit Training

Dopo aver visto il riscaldamento, passiamo al potenziamento con la stabilizzazione statica e dinamica

VIDEO - Vincenzo Lancini e il primo Circuit Training

E' il 19 gennaio e continua a non nevicare. Intanto che la Pista "Degli Abeti" al Centro fondo di Schilpario viene preparata, mi “sfondo” di skiroll sulla pista ciclabile per un’ora e quaranta minuti a spinte con i “famosi” bulls. 

Il mio Guru Gianfranco mi fa notare, con l’analisi video, che la mia tecnica è gravemente affetta da errori in ogni sua fase dinamica. 

Inizia, proprio a Schilpario, il mio Training Camp di una settimana, con doppi allenamenti tutti i giorni. Il programma pomeridiano predeve di riuscire a completare almeno 10-12 giri di pista che, alla media (che ormai conosco) di 15 minuti al giro, fanno circa 2 ore e mezza - 3 ore. La fatica si fa sentire e allora insieme al mio team, Gianfranco e Adriano, escogitiamo un piccolo trucco psico-motivazionale: usare il cronometro al polso che non uso più da anni. L’obiettivo è semplicemente quello “di giocare” a percorrere ogni giro di pista sempre un po più veloce, facendo scendere di qualche secondo ogni giro il tempo di percorrenza, partendo da un giro facile di 15 minuti.

Trovo gli sci semplicemente fantastici, il set-up perfetto e non perdo neanche un passo, neanche all’undicesimo giro, anche quando il vento a raffiche mi piega di lato sulla mia sinistra, facendomi barcollare. Finisco il mio training felicissimo e stanchissimo ma convinto che stiamo andando verso la direzione giusta.

ESERCIZI DI CORE STABILITY E DYNAMIC STABILIZATION

Vincenzo Lancini

Ti potrebbero interessare anche: