Combinata | 03 febbraio 2019

Vento e neve a Klingenthal: cancellato il salto della seconda gara della combinata nordica

Come preannunciato dalle previsioni del meteo dei giorni scorsi, quest’oggi è stato impossibile saltare nella Sparkasse Vogtland Arena di Klingenthal. Verrà dunque utilizzato il risultato del PCR disputato venerdì, quindi Jarl Magnus Riiber ha già più di una mano sulla sfera di cristallo.

Credits photo: Michele Dardanelli

Credits photo: Michele Dardanelli

Una fitta nevicata abbinata ad una bufera di vento ha impedito lo svolgimento odierno del segmento di salto della seconda competizione di Klingenthal della Coppa del Mondo della combinata nordica. Nel pomeriggio verrà quindi utilizzato il risultato del Provisional Competition Round tenutosi nella serata di venerdì.

Al via della prova di sci di fondo scatterà per primo il padrone di casa Manuel Faisst: il ventiseienne di Baiersbronn potrà vantare soltanto un paio di manciate di secondi di vantaggio sul duo formato dagli austriaci Wilhelm Denifl (8’’) e Franz-Josef Rehrl (9’’), ma anche il leader della classifica generale del massimo circuito Jarl Magnus Riiber (15’’) verosimilmente sarà da subito a contatto con la testa della gara.

Il talento norvegese è oltremodo prossimo a vincere il primo trofeo importante della carriera, la sfera di cristallo. Infatti Riiber avrà l’obiettivo di raccogliere tre punti in più di Johannes Rydzek, col bavarese che prenderà il via ad oltre due minuti da Faisst: a meno di cataclismi, lo scandinavo l’avrà facile a centrare il bersaglio grosso, riportando la Coppa del Mondo in Norvegia in concomitanza con l’ultima conquistata da Bjarte Engen Vik.

In ottica vittoria di giornata avrà una posizione di partenza ottimale anche Fabian Riessle (26’’), mentre più attardati scatteranno Vinzenz Geiger ed Ilkka Herola, entrambi affardellati da 54’’ di ritardo.

Clicca qui per leggere il report del Provisional Competition Round.

Michele Dardanelli

Ti potrebbero interessare anche: