Salto | 14 febbraio 2019

Il "Willingen Five" ultima tappa del salto con gli sci prima dei Mondiali

I Mondiali di Seefeld sono ormai alle porte, ma prima di essi la Coppa del Mondo maschile di salto con gli sci si appresta a vivere una tappa che sovente regala spettacolo e grandi emozioni. Nel weekend si gareggia a Willingen, Germania.

Credits photo: Michele Dardanelli

Credits photo: Michele Dardanelli

ATTUALITA’
Ultima tappa della Coppa del Mondo maschile di salto con gli sci prima dei Mondiali di Seefeld. Si gareggia a Willingen, dove nel weekend è prevista la cosiddetta “Willingen Five”, ovvero una classifica sul modello della Tournée dei 4 trampolini che terrà conto dei punteggi raccolti tra la qualificazione del venerdì e le due gare individuali previste tra sabato e domenica.

Tale graduatoria è propedeutica all’assegnazione di un montepremi in danaro.

Come lo scorso anno la manifestazione avrà un format particolare, ovvero non prevede alcuna qualificazione alla competizione di domenica, alla quale potranno quindi partecipare tutti gli atleti iscritti.

Peraltro il fine settimana si è arricchito di una prova a squadre inizialmente non prevista, ma aggiunta al calendario per recuperare quella non disputata l’8 dicembre a Titisee-Neustadt.

Per quanto concerne la corsa alla Sfera di cristallo, con il secondo posto di Lahti Ryoyu Kobayashi ha fatto un altro passo avanti verso la conquista della Coppa del Mondo. Tuttavia alla luce dello stato di grazia di Kamil Stoch, reduce da due successi consecutivi, il giapponese non sembra potersi permettere troppi passi falsi. 

Il vantaggio del nipponico è di 431 punti sul polacco e di 493 su Stefan Kraft quando mancano 8 ancora valevoli per la Sfera di cristallo.

 

STORIA
Nella località dell’Assia gli atleti si confronteranno sul "Mühlenkopfschanze". Il trampolino è stato eretto nel 1951, ma ha guadagnato grande fama soprattutto dopo la ristrutturazione avuta luogo nel 2000 che, oltre a dotare l’arena di uno stadio di ben 38.000 posti, lo ha trasformato nel Large Hill più grande del mondo, come testimoniato dal punto K (fissato a 130 metri) e dall'HS (145).

Willingen ha fatto il proprio ingresso nel calendario di Coppa del Mondo nel 1995. Da subito si è trasformata in un appuntamento pressoché fisso per il circuito maggiore (al lordo di cancellazioni dovute a condizioni meteo avverse).

Sinora sul Mühlenkopfschanze si sono disputate 29 gare individuali valevoli per la Sfera di cristallo, in cui si sono imposti venti differenti atleti.

I più vincenti in assoluto sono arrivati a quota 3 successi. Si tratta di Noriaki Kasai (1999, 1999, 2003) e Kamil Stoch (2014, 2014, 2015). Interessante notare come il nipponico abbia fatto “in tempo” a imporsi anche sulla versione del trampolino precedente a quella attuale.   

Comprendendo il polacco e il giapponese sono ben nove i saltatori in attività ad aver già primeggiato sul Mühlenkopfschanze. Al suddetto tandem si aggiungono con 2 vittorie Gregor Schlierenzauer (2009, 2010) e Severin Freund (2011, 2015). Hanno vince raccolto 1 affermazione Andreas Kofler (2006), Peter Prevc (2016), Andreas Wellinger (2017), Daniel-Andre Tande (2018) e Johann Andre Forfang (2018).

In tema di nazioni sul gradino più alto del podio hanno sventolato sette diverse bandiere. Comanda l'Austria con 7 successi. Seguono la Germania padrona di casa e la Norvegia a 5. Vengono poi Giappone e Polonia (4). Si attesta a 3 Finlandia, chiude la Slovenia a 1.

Guardando ai podi, sono ben diciannove gli uomini in attività a vantare top-three in questa location. La graduatoria è capitanata da Severin Freund con 6.

6 – FREUND Severin [GER] (2-2-2)
4 – STOCH Kamil [POL] (3-1-0)
4 – KASAI Noriaki [JPN] (3-0-1)
3 – PREVC Peter [SLO] (1-1-1)
3 – DAMJAN Jernej [SLO] (0-1-2)
2 – SCHLIERENZAUER Gregor [AUT] (2-0-0)
2 – AMMANN Simon [SUI] (0-1-1)
2 – KOUDELKA Roman [CZE] (0-1-1)
1 – KOFLER Andreas [AUT] (1-0-0)
1 – WELLINGER Andreas [GER] (1-0-0)
1 – TANDE Daniel-Andre [NOR] (1-0-0)
1 – FORFANG Johann Andre [NOR] (1-0-0)
1 – KRAFT Stefan [AUT] (0-1-0)
1 – FREITAG Richard [GER] (0-1-0)
1 – KRANJEC Robert [SLO] (0-0-1)
1 – ITO Daiki [JPN] (0-0-1)
1 – FETTNER Manuel [AUT] (0-0-1)
1 – KUBACKI Dawid [POL] (0-0-1)
1 – ZYLA Piotr [POL] (0-0-1)

PROGRAMMA E PALINSESTO TELEVISIVO
Venerdì 15 – Ore 15.45 – Team Event (Diretta Eurosport)
Venerdì 15 – Ore 18.15 – Qualificazione Gara I
Sabato 16 – Ore 15.45 – Gara I (Diretta Eurosport)
Domenica 17 – Ore 15.00 – Gara II (Diretta Eurosport)

Francesco Paone

Ti potrebbero interessare anche: