Sci di fondo | 20 febbraio 2019

Mondiali Seefeld 2019 – Sci di Fondo, Sprint TL Maschile, presentazione e start list

Le prime medaglie per quanto riguarda lo sci di fondo maschile ai Mondiali di Seefeld saranno assegnate nella Sprint a Tecnica Libera

Mondiali Seefeld 2019 – Sci di Fondo, Sprint TL Maschile, presentazione e start list

STORIA SPRINT AI MONDIALI

La Sprint assegna il titolo iridato a partire dall’edizione di Lahti del 2001. Quella di quest’anno sarà la decima medaglia d’oro nella storia di questo format, la settima in tecnica libera.

Nessun fondista è stato in grado di bissare un titolo iridato in questo format. Il più decorato è Petter Northug, che ha vinto 1 Oro e 2 Argenti; 3 medaglie totali anche per Tor-Arne Hetland, che vanta 1 Oro, 1 Argento e 1 Bronzo, mentre Thobias Fredriksson (1 Oro e 1 Bronzo), Ola Vigen Hattestad (1 Oro e 1 Bronzo) e Alex Harvey (1 Argento e 1 Bronzo) completano il lotto di fondisti in grado di conquistare più di una medaglia nella Sprint.

L’Italia vanta due medaglie, l’argento di Cristian Zorzi ottenuto a Lahti nel 2001, quando la Sprint fece il suo esordio nella manifestazione iridata, e soprattutto l’oro vinto da Federico Pellegrino due anni fa sempre nella località finlandese.

A livello di nazioni, il medagliere della Sprint Maschile vede al comando la Norvegia con 4 Ori, 5 Argenti e 5 Bronzi, seguita dalla Svezia con 2 Ori, 1 Argento e 2 Bronzi e dalla Russia con 2 Ori, 1 Argento e 1 Bronzo. A medaglia anche Italia (1 Oro e 1 Argento) e Canada (1 Argento e 1 Bronzo).

 

LE SPRINT DI PRIMO LIVELLO DELLA STAGIONE IN CORSO

Nel corso di questa stagione si sono disputate 9 Sprint di primo livello, 7 a tecnica libera e 2 a tecnica classica. Johannes Høsflot Klæbo è il leader in fatto di vittorie stagionali, avendo trionfato addirittura 4 volte a Davos, Dobbiaco, Val Müstair e Otepää, 3 a skating e 1 in alternato. A quota 2 c’è Federico Pellegrino, primo a Lillehammer e a Cogne, in entrambi i casi a tecnica libera; vantano una vittoria invece Alexander Bolshunov (Kuusamo, tecnica classica) e Sindre Bjørnestad Skar (Dresda, tecnica libera).

Hanno ottenuto podi anche Eirik Brandsdal (un terzo posto), Emil Iversen (un secondo), Alex Harvey (un terzo), Baptiste Gros (un terzo), Richard Jouve (un secondo), Lucas Chanavat (due terzi), Sergey Ustiugov (un terzo), Gleb Retivykh (un secondo), Erik Valnes (un terzo), Pål Golberg (un terzo) e Francesco De Fabiani (un secondo).

L’Italia ha grandi ambizioni: Federico Pellegrino come detto in stagione ha vinto due volte, a Lillehammer e a Cogne proprio a tecnica libera, ed è il campione del mondo in carica. Nell’ultima uscita di pochi giorni fa, anche Francesco De Fabiani ha ottenuto il suo primo podio in questo format e potrà dunque recitare la parte dell’outsider.

 

LE SPRINT DI PRIMO LIVELLO A SEEFELD

Nella sua storia, Seefeld ha ospitato soltanto la Sprint premondiale di dodici mesi fa: si impose, manco a dirlo, Johannes Høsflot Klæbo, che battè Lucas Chanavat e Calle Halfvarsson. Pellegrino chiuse al quarto posto.

 

PROGRAMMA SEEFELD 2019

La Sprint a Tecnica Libera che assegnerà il titolo mondiale 2019 si disputerà giovedì 21 Febbraio. Le qualificazioni andranno in scena alle ore 12.00, batterie, semifinali e finale a partire dalle ore 14.30.

Per l'Italia, che potrà schierare cinque atleti in quanto Pellegrino è campione del mondo in carica, saranno in gara Federico Pellegrino, Francesco De Fabiani, Stefan Zelger, Claudio Muller e Davide Graz.

Clicca qui per la start list completa delle qualificazioni

 

COSÌ A LAHTI 2017
1. PELLEGRINO Federico (ITA)
2. USTIUGOV Sergey (RUS)
3. KLÆBO Johannes Høsflot (NOR)
4. KROGH Finn Hågen (NOR)
5. NORTHUG Petter (NOR)
6. HAKOLA Ristomatti (FIN)

Jacopo Barbieri

Ti potrebbero interessare anche: