Combinata | 22 febbraio 2019

Combinata Nordica, Aaron Kostner: "Mai avrei immaginato un esordio mondiale così"

Il gardenese ha parlato a Fondoitalia al termine della gara che l'ha visto chiudere al 13° posto: "Dal salto di questa mattina mi sembra di essere in un film; sono riuscito ad alzare il mio livello"

Combinata Nordica, Aaron Kostner: "Mai avrei immaginato un esordio mondiale così"

SEEFELD - Non avrebbe mai immaginato di fare un esordio mondiale tanto positivo Aaron Kostner, che ha concluso al 13° posto la prima Gundersen disputata tra il trampolino del Bergisel e il centro fondo di Seefeld.

Il gardenese delle Fiamme Oro si è comportato benissimo in mattinata, chiudendo al diciassettesimo posto la fase di salto per poi recuperare nel fondo fino alla tredicesima piazza, confermandosi un combinatista completo. «Non avrei mai immaginato di ottenere un tredicesimo posto al mio esordio Mondiale – ha affermato il gardenese a Fondoitaliadal salto di questa mattina mi sembra di essere in un film, perché sono riuscito a fare una prestazione del genere proprio qui davanti a tutta questa gente. È stato bellissimo».

Kostner ha quindi descritto la propria prova di fondo, nella quale ha recuperato alcune posizioni: «Ringrazio i nostri tecnici che mi hanno messo a disposizione degli sci fantastici. Questo mi ha permesso di mettermi sempre dietro in salita con l’obiettivo di risparmiare per poi sorpassare tutti in discesa. In questa maniera sono riuscito a tenere bene nel corso dei primi tre giri, poi Gruber ha aumentato il ritmo e ho pagato un po’ nel finale, ma sono felicissimo di essere arrivato tredicesimo».

L’azzurro ha ottenuto ottimi risultati a livello giovanile, ma spesso il passaggio in Coppa del Mondo è complicato per i più giovani. Il classe ’99 delle Fiamme Oro, però, oggi ha dimostrato di aver alzato il proprio livello: «Fin qui avevo fatto tanti buoni salti in allenamento e in gare di livello minore, ma in Coppa del Mondo non ero mai riuscito a fare delle grandi prestazioni. Per questo motivo sono felicissimo, ho alzato il livello».

Infine Kostner ha voluto fare dei ringraziamenti per questo suo ottimo risultato mondiale: «Vorrei dire grazie a tutti gli allenatori che ho avuto nella mia carriera, dal primo fino a Kimo, quello attuale, con il quale abbiamo fatto crescere il livello nel salto. Dedico questo risultato a lui e tutti gli allenatori della nostra squadra»

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: