Altri circuiti | 25 febbraio 2019

Salto - Marius Lindvik e Katra Komar si impongono nelle gare 2 di COC a Brotterode

Il norvegese si impone in rimonta, relegando alle sue spalle Clemens Aigner e Zak Mogel. La slovena domina e batte Marita Kramer, prima inseguitrice

Credits photo: Marius Lindvik

Credits photo: Marius Lindvik

Marius Lindvik è tornato al successo in Continental Cup nella gara 2 di Brotterode. Il talentuoso ventenne norvegese ha archiviato, sul trampolino teutonico, la quarta vittoria della sua stagione nel circuito cadetto, rimontando nella seconda serie dalla quinta piazza. 

Lindvik ha piazzato un salto da 115 metri, con quasi 1 m/s di vento alle spalle, condito da eccellenti valutazioni dei giudici, sparigliando letteralmente le carte e piazzando la zampata vincente, davanti al leader della generale Clemens Aigner, che, dopo un primo salto da primo della classe, ha faticato sul secondo, atterrando a 112.5 metri ma in condizioni decisamente meno complesse rispetto a Lindvik, scivolando così sul secondo gradino del podio.

Terzo posto per il giovane sloveno Zak Mogel, ormai costante ad alto livello nelle gare di Continental Cup, che ha ottenuto il secondo miglior punteggio in entrambe le serie di gara. Nella seconda, in particolare, ha effettuato un pregevole salto da 118 metri, con ottime valutazioni dei giudici, che lo ha proiettato solo in seconda piazza perché arrivato in un momento caratterizzato da leggero vento frontale. Quarta piazza per il veterano tedesco Pius Paschke, estremamente continuo nelle ultime uscite in COC.

Federico Cecon, unico azzurro in gara, ha chiuso in 36esima piazza.

In classifica generale, Clemens Aigner mantiene saldamente la vetta con 893, nettamente davanti a Pius Paschke, primo degli inseguitori a quota 715, e Marius Lindvik, salito a quota 667. Il circuito cadetto si trasferirà, il prossimo weekend, in quel di Rena, dove sono in programma due gare.

Brotterode II - HS 117/Continental Cup
1. LINDVIK Marius (NOR)  278.2
2. AIGNER Clemens (AUT)  275.9
3. MOGEL Zak (SLO)  275.6
4. PASCHKE Pius (GER)  271.3

Clicca qui per i risultati completi.

Nella gara femminile, invece, la vittoria è andata alla slovena Katra Komar, che dopo la squalifica del sabato, ha ottenuto la prima vittoria in carriea nel circuito cadetto, tenendosi alle spalle l'austriaca Marita Kramer.

In una gara caratterizzata da un leggero vento alle spalle, la 17enne slovena ha dominato la prima serie, atterrando a 109.5 metri, e mantenendo la leadership anche dopo la seconda esecuzione, da 107 metri, condita da buone valutazioni stilistiche, leggermente migliori rispetto alle dirette inseguitrici. La prima delle quali, Marita Kramer, è stata la brillante seconda di giornata, con un secondo salto di tutto rispetto (108 metri), che le ha consentito di tenere a distanza la vincitrice di sabato Pauline Hessler, mai in gara per il successo, e sul podio per pochi punti di vantaggio rispetto a Kamila Karpiel, Polacca che ha rimontato oltremodo con una seconda esecuzione da urlo (107.5 metri con vento contrario di peso), che l'ha proiettata dalla decima alla quarta piazza.

Brotterode II - HS 117/Continental Cup
1. KOMAR Katra (SLO)  244.6
2. KRAMER Marita (AUT)  238.8
3. HESSLER Pauline (GER)  226.2
4. KARPIEL Kamila (POL)  224.4

Clicca qui per i risultati completi.

Matteo Viscardi

Ti potrebbero interessare anche: