Biathlon | 09 marzo 2019

Biathlon, Mondiali Östersund – Prosegue la stagione perfetta di Johannes Bø, suo l’oro nella Sprint

Il norvegese fa valere la sua legge nella prima gara individuale maschile, sul podio con lui Loginov e Fillon Maillet

Biathlon, Mondiali Östersund – Prosegue la stagione perfetta di Johannes Bø, suo l’oro nella Sprint

Seconda gara, seconda medaglia d’oro per Johannes Thingnes Bø ai Mondiali di Östersund. Il norvegese vince infatti nonostante un errore la sprint precedendo Alexander Loginov e Quentin Fillon Maillet.

Tutto come da pronostico per Bø, che tiene il consueto passo inarrivabile per gli altri sugli sci stretti (alla fine, il secondo miglior tempo lo farà segnare Fillon Maillet staccato di 31”8), trova lo zero a terra (per la settima volta su sette sprint disputate in stagione) e può permettersi un errore in piedi nonostante il quale archivia la vittoria numero 35 della carriera in gare individuali di primo livello. È inoltre questa la terza medaglia d’oro individuale e quinta in totale, la seconda in questo format dopo quella vinta a Kontiolahti nel 2015 e la seconda su due gare dopo la staffetta mista ad Östersund 2019.

Grandissimo equilibrio alle sue spalle, con tre ragazzi che si spartiscono le rimanenti medaglie terminando racchiusi in un fazzoletto di secondi. Secondo è Alexander Loginov, bravo a trovare il doppio zero al poligono, ma meno performante sugli sci stretti rispetto ad altre occasioni. Il russo chiude staccato di 13”7 e conquista la prima medaglia iridata della carriera.

Il bronzo finisce invece a Quentin Fillon Maillet, a sua volta impeccabile in piazzola e anche decisamente rapido sci ai piedi, distanziato di 16”5 da Bø. Il francese, che dopo un oro, due argenti e un bronzo vinti con le staffette porta a casa la prima medaglia individuale della carriera e la prima per la Francia in questa rassegna, ha ragione dopo un lungo testa a testa nell’ultimo giro di Dmytro Pidruchnyi, che deve rinunciare al podio per soli tre decimi di secondo dopo una gara pressoché perfetta.

Alla luce dei distacchi, Bø domani nell’inseguimento non parte con l’oro al collo, anche se logicamente sarà il grande favorito. Potranno rientrare nella lotta per le medaglie anche altri protagonisti della prova odierna: quinto e sesto terminano altri due francesi, rispettivamente Simon Destieux staccato di 24”8 e Martin Fourcade di 32”5, un Fourcade ritrovato al poligono (doppio zero relativamente veloce per lui), ma decisamente lento nell’ultimo giro, tanto da perdere due posizioni e una quindicina di secondi dagli avversari più quotati.

Settimo è il secondo di casa Norvegia, Erlend Bjøntegaard (0+0), staccato di 34”8, mentre fra l’ottavo ed il dodicesimo posto si piazzano quattro tedeschi: Erik Lesser (0+0) a 44”7, Arnd Peiffer (0+1) a 47”3, Benedikt Doll (0+2) a 56”2 e Philipp Nawrath (0+1) a 1’04”6. In mezzo il solito costante Benjamin Weger (0+0), decimo a 49”8.

Gara da dimenticare per gli italiani. Il migliore è Dominik Windisch, che chiude ventisettesimo con tre errori complessivi al poligono, risultato che non gli consente nemmeno di guadagnare troppi punti in vista della gara con partenza in linea. Appena fuori dalla zona punti Thomas Bormolini (1+0) quarantatreesimo, addirittura cinquantaduesimo Lukas Hofer (3+2), mentre Giuseppe Montello (1+2) è settantacinquesimo e non centra la qualificazione per l’inseguimento di domani.

SPRINT MASCHILE ÖSTERSUND 2019 – CLASSIFICA FINALE
1. BØ Johannes Thingnes (NOR) [0+1] 24:37.6
2. LOGINOV Alexander (RUS) [0+0] +13.7
3. FILLON MAILLET Quentin (FRA) [0+0] +16.5
4. PIDRUCHNYY Dmytro (UKR) [0+0] +16.8
5. DESTHIEUX Simon (FRA) [0+0] +24.8
6. FOURCADE Martin (FRA) [0+0] +32.5

Jacopo Barbieri

Ti potrebbero interessare anche: