Sci di fondo | 23 marzo 2019

Nilsson batte Johaug nella 10 Km di Quebec City! Østberg ad un passo dalla Coppa del Mondo

La vincitrice di ieri infligge alla dominatrice della stagione la prima sconfitta dell’inverno in una gara distance, Østberg terza è ad un passo dalla sfera di cristallo

Nilsson batte Johaug nella 10 Km di Quebec City! Østberg ad un passo dalla Coppa del Mondo

Stina Nilsson fa saltare il banco nella 10 Km a tecnica classica con partenza in linea di Quebec City. La svedese infligge infatti la prima sconfitta stagionale in una distance a Therese Johaug, battuta in volata, terzo posto per Ingvild Flugstad Østberg che ha una mano e mezza sulla sfera di cristallo.

Contrariamente alle precedenti gare alle quali abbiamo assistito quest’anno, Johaug non riesce a recitare il consueto monologo. Dopo 5 Km è al comando della gara, ma ha ancora sulle sue code Stina Nilsson e Ingvild Flugstad Østberg, che non cedono nemmeno un centimetro nonostante la norvegese faccia di tutto per rimanere da sola.

Le tre giungono sul rettilineo conclusivo insieme, e qui Nilsson fa valere le sue doti di sprinter beffando per la seconda volta in stagione – la prima nella staffetta iridata di Seefeld – una Johaug che si vede così privata della possibilità di vincere tutte le gare distance alle quali ha preso parte in questo 2018-19.

Con questo successo, che non deve sorprendere perché in passato era già riuscita ad imporsi per 3 volte in gare sui 10 Km, Nilsson raggiunge quota 23 vittorie in gare individuali di primo livello, tante quante Larissa Lazutina, ciò significa che la svedese è adesso al nono posto delle fondiste più vincenti di tutti i tempi. Inoltre, con questo risultato domani partirà per prima nell’inseguimento che concluderà la Coppa del Mondo, con un margine di una trentina di secondi su Østberg e di quasi 50 su Johaug. Avrà dunque tutte le carte in regola per conquistare la prima competizione multistage della carriera.

Terzo gradino del podio per Østberg che tuttavia avrà validi motivi per festeggiare come se avesse vinto: la sua rivale per la sfera di cristallo Natalia Nepryaeva, evidentemente ancora debilitata dall’influenza patita la scorsa settimana, non va oltre il diciannovesimo posto, ciò significa che nella classifica generale la norvegese ha ora 144 punti di vantaggio, oltre che un vantaggio enorme sulla russa in vista dell’inseguimento di domani. In altre parole, soltanto la matematica tiene aperta una Coppa del Mondo che sembra destinata a finire nelle meritevoli mani di Ingvild Flugstad Østberg.

Giù del podio Ebba Andersson quarta, quinta è Krista Pärmäkoski, sesta una bravissima Maja Dahlqvist che conferma i progressi mostrati anche nelle distance, settima Anastasia Sedova, ottava Astrid Jacobsen, nona Jonna Sundling e decima Katharina Henning. Solo diciassettesima Frida Karlsson, dalla quale ci si aspettavano scintille, ma che paga evidentemente il malanno che le ha impedito di gareggiare a Falun.

Fra le azzurre, Elisa Brocard termina ventiduesima, comunque un buon piazzamento considerata la tecnica a lei meno congeniale. Non centrano la zona punti Anna Comarella trentatreesima, Lucia Scardoni trentacinquesima, Caterina Ganz quarantesima e vittima di una caduta nelle prime battute della gara, e Greta Laurent quarantaseiesima.

10 KM TC MASS START QUEBEC CITY – CLASSIFICA FINALE
1. NILSSON Stina (SWE) 25:51.6
2. JOHAUG Therese (NOR) +0.2
3. ØSTBERG Ingvild Flugstad (NOR) +1.5
4. ANDERSSON Ebba (SWE) +25.4
5. PÄRMÄKOSKI Krista (FIN) +26.8

Clicca qui per la classifica completa

Jacopo Barbieri

Ti potrebbero interessare anche: