Sci di fondo | 08 aprile 2019

Pietro Blengini (Presidente FISI AOC): "Stagione con risultati stratosferici, un centro federale per il biathlon in Piemonte sarebbe di fondamentale importanza"

Bilancio stagionale per il presidente del Comitato FISI Alpi Occidentali

Pietro Blengini (Presidente FISI AOC): "Stagione con risultati stratosferici, un centro federale per il biathlon in Piemonte sarebbe di fondamentale importanza"

Il Comitato FISI AOC manda in archivio un'altra stagione importante, caratterizzata da risultati rilevanti e da una generale crescita dei suoi atleti e dei singoli Sci Club.

L'attività giovanile è il cuore pulsante del progetto, portato avanti con grande impegno da tecnici e dirigenti.

Un esempio: i Campionati Italiani Allievi Under 16 di sci nordico dello scorso febbraio con l'en plein nel podio maschile della gara Individuale a tecnica classica di 7,5 km (Ghio, Giraudo, Carollo).

Ottime prove e piazzamenti anche nei recenti Campionati Italiani Assoluti di biathlon in Val Martello (a medaglia Stefano Canavese e Marco Barale) ed è impossibile non sottolineare i successi di Daniele Serra in Coppa Italia Senior Assoluta e di Lorenzo Romano, campione italiano nella 50km U23.

Pietro Blengini, da poco meno di un anno Presidente del Comitato FISI AOC, commenta: "La stagione è andata benissimo, con risultati stratosferici. Hanno fatto molto bene gli Sci Club Entracque Alpi Marittime e Valle Stura ma il merito va riconosciuto a tutto il Comitato. Per il biathlon, nel paese, è un momento magico mentre il fondo è leggermente indietro ma nel nostro caso i risultati sono comunque interessanti. Abbiamo diversi atleti giovani che si stanno mettendo in evidenza e possono diventare importanti anche per le Nazionali.

Da parte del presidente anche un cenno sulla possibilità di avere un centro federale vero e proprio, attrezzato per il biathlon, da realizzarsi in Piemonte: "Sarebbe di fondamentale importanza. La location ideale? Un'area destinataria di investimenti strutturali e strategici e nella quale ci sono atleti all'altezza."

Blengini ha le idee chiare su quella che ultimamente viene definita biathlon-mania: "Il vento del biathlon va cavalcato, lo dimostrano gli investimenti che stanno facendo a Livigno."

 

sdl

Ti potrebbero interessare anche: