Sport vari | 29 maggio 2019

Calcio: bilancio stagionale e premesse per il prossimo campionato di serie A

Comunque vada la finale dei playoff di serie B, sarà una formazione veneta a comporre il mosaico del campionato di serie A 2019-2020.

Calcio: bilancio stagionale e premesse per il prossimo campionato di serie A

Comunque vada la finale dei playoff di serie B, sarà una formazione veneta a comporre il mosaico del campionato di serie A 2019-2020. Una versione low-budget della finale di Champions League, tra Liverpool e Tottenham, che di fatto non cambierà l’assetto della prossima edizione di Supercoppa europea, visto che saranno comunque due formazioni inglesi di Premier League, a contendersi anche questo trofeo per la prossima stagione. Il campionato di serie B è stato caratterizzato da sentenze, a partire dalle prime battute, fino alla sua conclusione, anche se non è detta l’ultima parola sulle tenui speranze del Palermo, che con grandi probabilità dovrà ricominciare tutto dalla serie C.

I verdetti: Empoli, Frosinone e Chievo in B

Così, mentre il campionato di serie A si è concluso con la retrocessione dell’Empoli, con i toscani che si aggiungono a Frosinone e Chievo, ci sarà sicuramente un’altra squadra veneta durante la prossima stagione di massima divisione. L’incertezza regna però sovrana sugli avvicendamenti che compongono il grande puzzle delle panchine di molte società di serie A. Alla Juventus che di fatto termina il suo lungo sodalizio con il tecnico viareggino Massimiliano Allegri, si unisce anche il Milan, che cambia guida, scaricando Gennaro Gattuso, reo di non aver centrato nemmeno quest’anno l’obiettivo dichiarato, cioè la qualificazione in Champions League; da seguire anche per il prossimo campionato tutti i pronostici e consigli serie A che andranno a caratterizzare tutte le gare in calendario della stagione 2019-2020, che porterà direttamente ai campionati Europei, che per la prima volta si svolgeranno in sede itinerante, in ben 12 distinte città europee, con la finale già stabilita per il Wembley Stadium di Londra.

Le panchine di serie A: possibili scenari

Piuttosto incerto anche il futuro di Simone Inzaghi alla guida della Lazio, nonostante la qualificazione in Europa League e la conquista della Coppa Italia, mentre secondo alcuni rumors, anche Gasperini non è sicuro al 100% che possa continuare ad allenare l’Atalanta, nonostante la storica qualificazione in Champions League. A tutto questo bisogna naturalmente aggiungere l’arrivo di Antonio Conte, ex Chelsea, alla guida dell’Inter, mentre non ci sono ancora notizie ufficiali su chi siederà sulla panchina della Roma, anche se ci sono alcuni nomi che circolano con una certa insistenza. Napoli escluso, con Carlo Ancelotti confermato da De Laurentiis, nessuna squadra che ha terminato il campionato tra le prime sei posizioni in classifica, ha confermato il tecnico. Segno che qualcosa di grosso potrebbe davvero cambiare per gli assetti del prossimo campionato di serie A, a cui probabilmente bisogna aggiungere anche la Fiorentina, che potrebbe non confermare Vincenzo Montella e la Sampdoria, visto che Marco Giampaolo dovrebbe terminare la sua parentesi a Genova.

Il mercato estivo sarà protagonista per la serie A

Tutto questo apre poi allo scenario che andrà a caratterizzare le voci di mercato, dato che come abbiamo già visto in passato, alcuni tecnici, spesso portano in dote giocatori specifici per il proprio modulo di gioco, nella squadra che andranno ad allenare. Luciano Spalletti non sarà quindi l’allenatore dell’Inter, nonostante abbia ottenuto per due anni di seguito la qualificazione in Champions League: obiettivo che a inizio stagione, sembrava essere scontato, ma che sul finale stava per sfumare, anche per via di un calendario non certo agevolissimo. Di questa stagione restano poi le belle prove del Torino, che non ha raggiunto la qualificazione in Europa League, nonostante un ottimo piazzamento e un record di punti, mentre la Roma è stata una delle squadre più penalizzate e ridimensionate, rispetto a quello che aveva fatto durante la stagione precedente, centrando oltre al terzo posto in classifica, anche una clamorosa semifinale Champions, dopo aver battuto il Barcellona di Lionel Messi. 

Ti potrebbero interessare anche: