Salto | 14 luglio 2019

Keiichi Sato guida il trionfo asiatico nell'ultima gara di Continental Cup di Schuchinsk

In campo maschile il podio ha ospitato due giapponesi e un coreano. Fra le donne nuovo trionfo della norvegese Westwold Hansen.

Keiichi Sato guida il trionfo asiatico nell'ultima gara di Continental Cup di Schuchinsk

A Schuchinsk (Kazakistan)è giunto al termine il lunghissimo weekend dedicato ai circuiti minori del salto con gli sci. Dopo le due gare di Fis Cup di giovedì e venerdì, nonché la prima competizione di Continental Cup di sabato, oggi è andata in scena la seconda prova cadetta consecutiva.

UOMINI COC – GARA II
Maximilian Lienher, autore di una doppietta in Fis Cup e vincitore della gara di ieri, oggi non è andato oltre l’ottavo posto. Dunque niente poker per l’austriaco. La competizione odierna si è invece risolta in un trionfo asiatico.

Infatti il successo è stato appannaggio del talentuoso giapponese Keiichi Sato, che ha costruito la propria affermazione nella prima serie, durante la quale ha scavato un profondissimo solco tra di sé e tutti gli avversari. L’ormai ventiduenne di scuola Sapporo ha potuto festeggiare la sua prima vittoria cadetta con un vantaggio di 7.6 punti sul connazionale Naoki Nakamura. Quest’ultimo è stato molto costante sui due salti e si è attestato alla piazza d’onore.

Anche il terzo posto è andato a un asiatico, ma non a un giapponese, né a un kazako. Infatti il gradino più basso del podio è stato conquistato dal coreano Heung-Chul Choi, rivelatosi addirittura il migliore di tutti nella seconda serie. Il trentasettenne dello sci club Muju torna quindi nella top-three di una prova cadetta dopo più di 14 anni! In carriera Choi vanta due vittorie in Continental Cup, entrambe arrivate nel 2002, a cui associava un terzo posto raccolto nel 2005.

Clicca qui per i risultati completi.

 

DONNE COC – GARA II
Gyda Westwold Hansen ha sbaragliato la concorrenza, ottenendo un successo schiacciante. La diciassettenne norvegese si è infatti imposta con un margine di 36.2 punti sull’avversaria più vicina, la russa Kristina Prokopieva. Quest’ultima si è resa protagonista di una bella rimonta nella seconda serie, recuperando sino alla piazza d’onore dopo aver concluso il primo segmento di gara al sesto posto. Il podio è stato completato dalla kazaka Valentina Sderzhikova, la quale ha quindi raccolto quattro piazzamenti nella top-three in altrettante gare disputate in questi giorni.

Clicca qui per i risultati completi.

 

Settimana prossima si accenderanno i riflettori sul Summer Grand Prix. La tappa inaugurale è prevista a Wisla, in Polonia. Come d’abitudine l’evento sarà trasmesso su Eurosport.

Francesco Paone

Ti potrebbero interessare anche: