Skiroll | 11 agosto 2019

Mondiali Skiroll - Lisa Bolzan e Lucia Scardoni d'argento nella team sprint vinta dalla Svezia

La coppia veneta formata da Lisa Bolzan e Lucia Scardoni conquista la medaglia d'argento alle spalle delle svedesi e davanti alla Russia

Mondiali Skiroll - Lisa Bolzan e Lucia Scardoni d'argento nella team sprint vinta dalla Svezia

Arriva la medaglia d’argento per l’Italia nella team sprint femminile grazie alla coppia veneta formata da Lisa Bolzan e Lucia Scardoni, che hanno concluso al secondo posto alle spalle della Svezia, di Olsson e Soemskar al termine di una gara emozionante. In terza piazza la Russia con Vlasova e Nikolaeva, mentre la Slovacchia è rimasta giù dal podio. Una bella soddisfazione per le due azzurre. Lisa Bolzan è stata bravissima a tenere un ritmo molto alto anche su una pista più dura, mentre Lucia Scardoni ha premiato la scelta dei tecnici di schierarla disputando un’ottima gara.

LA CRONACA

Le squadre si studiano nelle prime due frazioni con la prima azione interessante messa in atto da Soemskar, seguita da Lucia Scardoni. Così si crea in testa un sestetto formato da Svezia, Italia, Russia, Slovacchia, Ucraina e Germania. La Svezia conduce anche in terza con Moa Olsson ma Lisa Bolzan resiste insieme a Vlasova e la Germania di un’ottima Richter. Si staccano invece l’ucraina Krol e la slovacca Klementova.

La Slovacchia rientra però grazie a un’ottima Prochazkova, mentre crolla la Germania. In testa si forma un quartetto con la slovacca insieme a Soemskar, Scardoni e Nikolaeva. A tirare è sempre la svedese che guadagna qualche metro prima del cambio. Parte la quinta frazione con Lisa Bolzan e Vlasova che recuperano subito su Olsson. In testa abbiamo un terzetto perché Klementova va subito in difficoltà. Il ritmo delle prime è molto alto, la slovacca è in crisi, così la medaglia per le due azzurre inizia a materializzarsi. Vlasova prova l’attacco e guadagna qualche metro prima del cambio su Olsson e Bolzan.

Soemskar e Scardoni, però, chiudono presto il buco, così le tre si giocano le medaglie. Nel momento decisivo della gara, quindi, Soemskar sferra l’attacco decisivo, Scardoni prova a non mollare e riesce a staccare Nikolaeva ma nulla può contro l’azione della svedese, che vince così il suo terzo oro in questo Mondiale. Per l’Italia è però un argento bellissimo.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: