Combinata | 10 settembre 2019

Combinata Nordica - Allenamento intensivo sul salto per Alessandro Pittin tra Tarvisio, Planica e Villach

Il friulano delle Fiamme Gialle si allenerà per tre giorni in solitudine con l'allenatore Giuseppe Michielli

Foto di Michele Dardanelli

Foto di Michele Dardanelli

Alessandro Pittin è molto determinato a fare il salto di qualità sul salto in vista della prossima stagione. Il ventinovenne di Tolmezzo, bronzo olimpico nel 2010 a Vancouver e argento mondiale nel 2015 a Falun, è determinato a crescere sul trampolino per riuscire a partire più avanti nel segmento di fondo, dove è tra i migliori al mondo.

Per questo motivo l'azzurro delle Fiamme Gialle non ha partecipato all'ultima tappa del Summer Grand Prix, in quel di Planica, chiuso dall'Italia con il secondo posto di Samuel Costa in classifica generale e il successo di Raffaele Buzzi in quella dedicata al fondo.

Così, mentre i suoi compagni di squadra si godranno qualche giorno di riposo, Alessandro Pittin sarà impegnato in una tre giorni di allenamento intensivo sul salto, per migliorare la sua tecnica in vista dell'inverno. Il finanziere friulano si allenerà con l'allenatore responsabile Giuseppe Michielli tra Travisio, Planica e Villach. Tanto lavoro per affinare i particolari e riuscire a fare il salto di qualità, in vista di una stagione che seppur priva di Mondiali od Olimpiadi, è molto importante per l'azzurro.

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: