Sci di fondo | 18 settembre 2019

Fondo - In nome del nonno olimpionico: conosciamo il giovane poliziotto Giovanni Ticcò (VIDEO)

Il giovane della Val di Fassa, nipote di Ottavio Compagnoni, è reduce da una bella stagione, che l'ha portato fino alla nazionale Under 20: "Vengo dalla mia miglior annata; avere mio nonno olimpionico è uno stimolo in più"

Fondo - In nome del nonno olimpionico: conosciamo il giovane poliziotto Giovanni Ticcò (VIDEO)

È stata un’estate molto positiva per Giovanni Ticcò, classe 2000 della Val di Fassa. Prima l’ingresso nella nazionale Under 20, poi l’arruolamento nelel Fiamme Oro, il giovane trentino sta raccogliendo quanto seminato nella passata stagione quando, pur partendo fuori dalla nazionale, è riuscito a suon di risultati a conquistare un posto per i Mondiali Juniores di Lahti, comportandosi anche piuttosto bene.

In occasione dei Campionati Italiani estivi di Forni Avoltri, dove si è comportato piuttosto bene, l’abbiamo incontrato per una breve intervista, nella quale Ticcò ci ha anche svelato il nome del suo idolo e punto di riferimento nel fondo. Northug, Pellegrino, Klæbo? No, suo nonno Ottavio Compagnoni, classe 1926, anch’egli ex Fiamme Oro, che ha preso parte a ben tre edizioni delle Olimpiadi. L’augurio è che dopo averne seguito le orme entrando nella gruppo sportivo della Polizia, il giovane trentino possa farlo anche riuscendo un giorno a realizzare il sogno olimpico.  

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: