Salto | 27 settembre 2019

Parte la volata finale per il Summer Grand Prix 2019. In otto per la vittoria!

Domenica a Hinzenbach penultima tappa del massimo circuito estivo, mai così aperto come quest'anno.

Parte la volata finale per il Summer Grand Prix 2019. In otto per la vittoria!

Ormai l’estate boreale è un ricordo. L’equinozio è passato e siamo ufficialmente in autunno. Quantomeno dopo cinque settimane di pausa torna in azione il Summer Grand Prix di salto maschile, che si appresta a vivere la sua conclusione. Domenica in quel di Hinzenbach andrà in scena la penultima tappa del massimo circuito su plastica 2019.

ATTUALITA’
La lotta per il Summer Grand Prix 2019 è apertissima poiché vi sono almeno otto atleti che possono ambire con credenziali alla conquista della classifica generale che, a sole due gare dal termine, è la seguente:

244 – SATO Yukia (JPN)
236 – ZAJC Timi (SLO)
225 – NAKAMURA Naoki (JPN)
210 – SATO Keiichi (JPN)
200 – KOBAYASHI Ryoyu (JPN)
192 – GEIGER Karl (GER)
175 – KLIMOV Evgeny (RUS)
160 – KUBACKI Dawid (POL)

Attenzione però. Timi Zajc non dovrebbe essere della partita a Hinzenbach. La ragione non è stata specificata, ma pare si tratti di un’enigmatica scelta tecnica. Al di là dell’assenza dello sloveno, i favori del pronostico per il successo finale vanno giocoforza a Ryoyu Kobayashi, che ha deciso di affrontare la trasferta europea nel tentativo di mettere le mani anche sul massimo circuito estivo.

STORIA
Nella località dell'Oberösterreich il salto con gli sci viene praticato a livello giovanile sin dagli anni ‘30. Tuttavia il primo trampolino in grado di ospitare competizioni di livello internazionale è stato costruito solo nel XXI secolo e per di più ha vissuto una gestazione problematica. 

La tormentata edificazione dell'Aigner-Schanze (K85/HS94) è cominciata nel 2006, dovendo immediatamente subire lungaggini di carattere burocratico. Come se non bastasse nel settembre 2008 il cantiere e la copertura in plastica già posata sulla zona d’atterraggio sono stati danneggiati da violenti temporali, causando ulteriori ritardi.

Alfine l’opera è stata completata nel 2010 nonostante il costo della struttura sia più che triplicato rispetto al previsto, diventando la punta di diamante del complesso denominato “Energie AG-Skisprung Arena”, che da allora ospita regolarmente competizioni di Coppa del Mondo femminile e di Summer Grand Prix maschile.

A oggi Hinzenbach è stata teatro di 7 prove valevoli per il massimo circuito estivo, vinte da cinque differenti atleti. Si sono imposti per 2 volte Gregor Schlierenzauer (2011, 2015) e Maciej Kot (2012, 2016). Hanno invece ottenuto 1 successo Roman Koudelka (2014), Dawid Kubacki (2017) e Daniel Huber (2018).

Sono invece tredici gli uomini in attività ad aver raccolto almeno un piazzamento sul podio. La graduatoria è capitanata ex aequo da Schlierenzauer e Roman Koudelka.

3 (2-1-0) – SCHLIERENZAUER Gregor (AUT)
3 (1-0-2) – KOUDELKA Roman (CZE)
2 (2-0-0) – KOT Maciej (POL)
2 (1-1-0) – KUBACKI Dawid (POL)
2 (0-1-1) – PREVC Peter (SLO)
1 (1-0-0) – HUBER Daniel (AUT)
1 (0-1-0) – ITO Daiki (JPN)
1 (0-1-0) – FREUND Severin (GER)
1 (0-1-0) – ZYLA Piotr (POL)
1 (0-1-0) – PEIER Killian (SUI)
1 (0-0-1) – TAKEUCHI Taku (JPN)
1 (0-0-1) – KRAUS Marinus (GER)
1 (0-0-1) – GEIGER Karl (GER)

Situazione differente per quanto riguarda i movimenti nazionali, dove è la Polonia a vantare – seppur di poco – il palmares più ricco.

5 (3-2-0) – POLONIA
4 (3-1-0) – AUSTRIA
3 (1-0-2) – REP.CECA
3 (0-1-2) – GERMANIA
2 (0-1-1) – GIAPPONE
2 (0-1-1) – SLOVENIA
1 (0-1-0) – SVIZZERA
1 (0-0-1) – NORVEGIA

PROGRAMMA E PROGRAMMAZIONE TELEVISIVA
Domenica 30 ore 15.30: Gara. (Sintesi su Eurosport 2 dalle 20.50)

Francesco Paone

Ti potrebbero interessare anche: