Sci di fondo | 02 ottobre 2019

Longarone: domenica 6 ottobre sarà assegnato il premio "Fair Play 2019" di Fisi Veneto

Per gli sport invernali regionali, il Fair Play, giunto quest'anno alla trentesima edizione, è un momento di grande importanza - sottolinea Roberto Bortoluzzi, presidente di Fisi Veneto

Longarone: domenica 6 ottobre sarà assegnato il premio "Fair Play 2019" di Fisi Veneto

Belluno, 2 ottobre 2019 - Come consuetudine, per il Comitato Veneto Fisi (Federazione italiana sport invernali) l'inizio dell'autunno è tempo di Fair Play, il premio che il comitato regionale assegna dal 1990 a personalità che si sono distinte nel mondo degli sport invernali.

La consegna del premio, quest’edizione abbinato alla cantina Bepin de Eto, azienda vitivinicola trevigiana, avverrà domenica 6 ottobre a Longarone Fiere, alle 15.30, nella cornice di Expo Dolomiti Outdoor. 

«Per gli sport invernali regionali, il Fair Play, giunto quest'anno alla trentesima edizione, è un momento di grande importanza -  sottolinea Roberto Bortoluzzi, presidente di Fisi Veneto –. Si tratta infatti di un'occasione per premiare persone che hanno dedicato tanta parte della loro vita al movimento degli sport della neve ma si tratta anche di un'opportunità per fare il punto della situazione in vista della stagione agonistica. Come tradizione, il Fair Play sarà pure l’occasione per presentare le squadre agonistiche di Fisi Veneto, gli staff tecnici, gli sponsor e i maggiori eventi della stagione imminente. Inoltre, avranno luogo la premiazione della Coppa Veneto – Energiapura, il circuito regionale dello sci alpino dedicato alla categoria Giovani, e la consegna delle benemerenze Fisi. Premieremo anche gli atleti dello sci d'erba e dello skiroll che nel corso dell'estate da poco conclusa hanno raccolto risultati importanti sia a livello nazionale sia internazionale».

«Come già lo scorso anno, anche in questo 2019 in occasione del Fair Play ci sarà la presenza della Fondazione Cortina 2021» dice ancora Bortoluzzi.  

«I Mondiali in Ampezzo, ma anche il percorso di avvicinamento alla rassegna iridata, sono un'occasione di assoluta importanza per lo sviluppo della montagna e per il nostro movimento, a tutti i livelli. Con Cortina 2021 abbiamo avviato un progetto di valorizzazione dei giovani atleti e a Longarone ci sarà la consegna delle borse del progetto Donors. Si tratta di quattro le borse di studio, del valore di 1.000 euro ciascuna, assegnate sulla base dell’andamento della stagione agonistica e dei risultati conseguiti lo scorso anno scolastico. Un importante premio al merito dei giovani, che si concretizza in un sostegno economico di valore per le ragazze e i ragazzi nel sostenere le spese di iscrizione allo sci club, l’acquisto di attrezzatura e materiali, ma anche l’acquisto di libri scolastici»

Con la fondazione Cortina 2021 e con  Dolomiti Show, il comitato regionale domenica 6 ottobre proporrà inoltre la prima edizione di Dolomiti Show Games, sfida tra sci club veneti che si svolgerà nei locali della Fiera a partire dalle 10.30.

L’iniziativa vuole essere una sfida giocosa che vedrà premiato lo sci club più affiatato.

Tutte le squadre partecipanti riceveranno il gadget Cortina 2021 e concorreranno al premio finale del valore 500 euro.

Le premiazioni di Dolomiti Show Games si svolgeranno nel pomeriggio durante il Fair Play.

fisi veneto

Ti potrebbero interessare anche: