Biathlon | 11 ottobre 2019

Biathlon - Dalla Cina pioggia di soldi sulla Norvegia, che garantirà i suoi tecnici dei materiali

Soddisfatto Bjørndalen: "Sono ancora più convinto che a Pechino lotteremo per le medaglie"

Biathlon - Dalla Cina pioggia di soldi sulla Norvegia, che garantirà i suoi tecnici dei materiali

Pioggia di soldi sul biathlon norvegese. Vi avevamo scritto ieri di quanto la Cina stia investendo per far arrivare al meglio i propri atleti ai Giochi Olimpici di Pechino 2022, affidandosi ad allenatori e tecnici provenienti dalla Norvegia sia nello sci nordico che nel biathlon.

Proprio il passaggio del biatleta più vincente di sempre alle Olimpiadi, Ole Einar Bjørndalen poterà tanti soldi nelle casse del biathlon norvegese. Secondo quanto riferito dalla tv norvegese NRK, infatti, la Norvegia avrebbe appena firmato un accordo con la Cina. L’accordo prevede che i tecnici norvegesi garantiranno i propri materiali ai biatleti cinesi, preparando loro gli sci e limando così un gap tecnico che è ovviamente evidente».

Soddisfatto Bjørndalen: «Oggi più che mai penso che saremo in grado di lottare per una medaglia alle Olimpiadi di Pechino. La Norvegia venderà un servizio ottenendo grandi somme per i prossimi tre anni. Questo è davvero un affare vantaggioso per tutti».

Tarjei Bø ha espresso la propria opinione: «È una buona notizia per la nostra federazione che è alla ricerca di un grande sponsor da molto tempo. Questo accordo dovrebbe renderci ancora migliori rispetto ai nostri principali concorrenti. Poi vedremo se dopo questo i cinesi potranno essere in grado di batterci. Se lo faranno, saranno semplicemente migliori di noi»

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: