Biathlon | 13 ottobre 2019

Biathlon - Dominik Windisch: "Sto lavorando tanto sul modo di approcciare al tiro"

Intervista al campione del mondo della mass start: "In estate mi sono preso una bella vacanza, spegnendo social e telefono per restare disconnesso dal mondo per due settimane"

Biathlon - Dominik Windisch: "Sto lavorando tanto sul modo di approcciare al tiro"

Lo scorso anno ha vinto la medaglia d’oro mondiale, compiendo un autentico miracolo nella mass start di Östersund. Un capolavoro per Dominik Windisch, che ora però è alla ricerca di una maggiore continuità e stabilità al tiro.

Il biatleta altoatesino, infatti, sta lavorando molto duramente al poligono, consapevole che è in quel particolare dove può fare il salto di qualità. Per questo motivo in estate si è allenato con la Squadra A, anziché restare nel gruppo Èlite, scegliendo di concentrarsi sul poligono insieme a Klaus Höllrigl. Un lavoro che sta già portando i suoi frutti, anche se Windisch è consapevole di poter fare ancora di più.

Di questo argomento l’atleta del Centro Sportivo Esercito ha parlato al microfono di Fondoitalia, nell’intervista rilasciata a Katja Colturi in occasione della consegna delle Audi ai migliori atleti della FISI, evento che si è svolto sabato a Trento. Dominik Windisch ha parlato però anche di altri argomenti, come l’aumento dell’attenzione mediatica nei suoi confronti dopo l’oro di Östersund, ma anche di una bellissima vacanza nella quale ha deciso di staccare completamente ogni connessione con il resto del mondo. Infine l’azzurro ha detto anche la sua sulla nazionale cinese, allenata da Bjørndalen

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: