Biathlon | 17 ottobre 2019

Biathlon - Tra un mese il quarto raduno della squadra YOG 2020, il responsabile Daniele Piller Roner: "Progetto interessante che procede molto bene"

Il progetto YOG è stato ideato in previsione dei Giochi Olimpici Giovanili Invernali di Losanna. A dicembre verranno ufficializzati atleti e atlete che rappresenteranno l'Italia

Biathlon - Tra un mese il quarto raduno della squadra YOG 2020, il responsabile Daniele Piller Roner: "Progetto interessante che procede molto bene"

Avrà inizio tra un mese, dal 18 al 24 novembre, il quarto raduno collegiale della squadra YOG 2020 di biathlon, insieme ai colleghi del gruppo Junior. Ancora da definire la località (in base alla presenza di neve) che dovrebbe essere la Val Martello.

Un progetto interessante, studiato in previsione dei Giochi Olimpici Giovanili Invernali di Losanna, in programma dal 9 al 22 gennaio del prossimo anno.

Già tre i raduni effettuati: inizio agosto a Forni Avoltri, settembre in Val Martello, ottobre ad Anterselva. Gli under 18 hanno così la possibilità di lavorare a stretto contatto con la squadra Junior e i tecnici possono collaborare tra di loro, scambiandosi idee e opinioni.

Nel mese di dicembre, con le gare del circuito di Coppa Italia, saranno ufficializzate le scelte per Losanna: i migliori (due ragazze classe 2002, due ragazze 2003, due ragazzi 2002 e due ragazzi 2003) rappresenteranno l'Italia.

Il punto sui raduni del responsabile del progetto Daniele Piller Roner: "E' un progetto molto importante per gli atleti ma anche per noi tecnici che possiamo collaborare e scambiarci impressioni. Il prossimo raduno avrà luogo dal 18 al 24 novembre, probabilmente in Val Martello. Stiamo svolgendo un buon lavoro. Tutti hanno grande voglia di lavorare. Gli atleti della squadra YOG prendono spunto dal gruppo Junior creando una competizione che fa bene a tutti, sia ai più grandi che ai più giovani. C'è grande agonismo negli allenamenti, siamo tutti rimasti piacevolmente sorpresi. L'obiettivo è migliorare i ragazzi, correggendone eventuali errori. Naturalmente, anche chi oggi non fa parte del gruppo può ancora entrarci, per il momento abbiamo selezionato chi si è distinto nella passata stagione. Ringrazio l'Esercito ed il Centro Sportivo Esercito per avermi dato l'opportunità di seguire al meglio questi atleti, sia la squadra YOG di cui sono responsabile sia la squadra Junior di cui mi occupo con Mirco Romanin, Fabio Cianciana ed Edoardo Mezzaro. A proposito di ringraziamenti voglio farlo anche con la Scuola di Malles, in Val Martello, per averci messo a disposizione il poligono interno in occasione del secondo raduno e tutte le strutture che ci hanno ospitato nelle varie occasioni."

 

sdl

Ti potrebbero interessare anche: