Biathlon | 23 ottobre 2019

Biathlon - "Women on the rise", Lisa Vittozzi: "La cosa più importante è trasformare in positive le giornate negative"

Intervista alla sappadina sul sito dell'IBU: "Difficile pensare di dominare tra le donne; però mi piacerebbe essere come Fourcade e vincere tante coppe del mondo"

Biathlon - "Women on the rise", Lisa Vittozzi: "La cosa più importante è trasformare in positive le giornate negative"

Intervista a Lisa Vittozzi molto simpatica e interessante quella pubblicata sul sito dell’IBU nella rubrica “Women on the Rise”. La sappadina, seconda classificata nella passata stagione è tornata più volte sul finale della passata stagione e quel nervosismo che l’ha un po’ condizionata, facendole probabilmente perdere la generale.

«Il mio ultimo inverno è stato buono – ha affermato l’atleta del CS Carabinierialla fine della stagione ho sbagliato qualcosa e non voglio ripetere gli stessi errori. Sto lavorando su questo perché voglio migliorare il mio livello».

Lisa Vittozzi, come tanti biatleti, ha ammesso di amare l’imprevedibilità del biathlon, una caratteristica che rende questo sport avvincente per poi tornare a parlare di se stessa: «Il fatto che il gioco sia aperto mi rende ancora più motivata. La differenza si può fare trasformando i giorni negativi in positivi. L’inverno è lungo e le giornate negative possono capitare, l’importante è ripartire il giorno dopo pensando di poter fare meglio».

Quindi la sappadina ha guardato alla prossima stagione: «Per me è importante essere costante durante l’intera stagione, non concentrarmi solo sul Mondiale e soprattutto non ripetere gli errori della passata stagione, evitando di pensare sempre alla generale ma godendomi il momento. Lo scorso anno ero un po’ nervosa e non ho vissuto le mie giornate con la calma che mi contraddistingue, questo ha condizionato il mio tiro e lì forse ho perso la generale».

Lisa Vittozzi ha quindi concluso con una battuta: «Il futuro? Difficile pensare di dominare tra le donne, però mi piacerebbe essere come Martin Fourcade e vincere tante coppe del mondo»

Per guardare la videointervista a Lisa Vittozzi guarda qui

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: