Sci di fondo | 10 gennaio 2020

Fondo - Coppa del Mondo, la start list della sprint di Dresda

Pellegrino con il 13 sfida Chanavat; tra le donne grande equilibrio con Svahn, Falla, Lampic e le statunitensi; attenzione però a qualche giovane sorpresa

Foto di Flavio Becchis

Foto di Flavio Becchis

Archiviato un emozionante e assai duro Tour de Ski, il circo della Coppa del Mondo si trasferisce a Dresda, dove sono in programma sprint e team sprint. Diverse assenze tra le donne e soprattutto tra gli uomini, ma le emozioni nella magnifica città tedesca non mancheranno. Vi proponiamo le due start list di partenza.

GARA FEMMINILE
Alle 11:00 sarà la norvegese Ane Appelkvist Stenseth ad aprire la contesa, dopo aver gareggiato già oggi nella super sprint. Con il 4 da tenere d’occhio ovviamente Katja Visnar, seguita da una delle grandi favorite, Maiken Caspersen Falla. Numero 6 per l’azzurra Greta Laurent, che spera finalmente di superare lo scoglio quarti di finale. Numero nove per Laurien Van der Graaff, seguita da due statunitensi molto pericolose come Julia Kern e Sophie Caldwell. Numero 12 per la più attesa, l’ennesimo astro nascente della Svezia, Linn Svahn. Numero 13 per Anamarija Lampic, che se ha smaltito bene le tossine del Tour de Ski, può dire la sua anche qui. Numero 15 poi per Lucia Scardoni.

Fuori dal gruppo principale vanno guardate con attenzione atlete come Linn Sömskar e soprattutto Kristine Stavaas Skistad, attesa al riscatto dopo un inizio di stagione al di sotto delle aspettative. Il talento alla classe ’99 non manca e i risultati ottenuti da Juniores ma anche la sprint dei Mondiali lo confermano. Per l’Italia sarà presente con il 25 Alice Canclini, che spera di acciuffare la sua seconda qualificazione consecutiva, mentre Ilaria Debertolis, leader di OPA Cup, avrà il 31. Attenzione poi all’ex biatleta Enora Latuilliere, alle giovanissima e talentuose polacche Monika Skinder, Izabela Marcisz e Weronika Kaleta, come alla lettone Eiduka.

Per la start list femminile clicca qui

 

Alle 11:51 sarà il momento degli uomini, guidati dal norvegese Taugbøl, che sarà in pista con l’1, seguito da Oskar Svensson. Numero 7 per il norvegese Tefre, seguito dal connazionale Skar, mentre è molto atteso il numero 9 Lucas Chanavat, forse il favorito per la vittoria finale. Dipenderà molto da come avrà recuperato dai problemi respiratori causati da un brutto raffreddore, che l’hanno portato a lasciare il Tour de Ski già a Lenzerheide. Federico Pellegrino sarà in pista con il numero 13 e vuole certamente riscattare la gara nera dello scorso anno. Da seguire poi il terzetto tra il 15 e il 17, composto da Retivykh, Jouve e Grate. Nel primo gruppo con il 18 anche Stefan Zelger. A

ttenzione però agli altri norvegesi, Brandsdal, Aune e Stadaas, che partiranno con 21, 23 e 27. C’è curiosità di vedere in azione anche il giovane russo Terenteev, che avrà il 24. Per l’Italia saranno al via anche Rastelli e Hellweger, rispettivamente con il 30 e il 34. Entrambi vogliono superare la qualificazione. Occasione anche per il forte talento francese Tom Mancini, con il numero 45, come per i 2000 tedeschi Sossau e Cervinka, che battagliano nelle sprint di OPA Cup Junior con Graz. Assenti purtroppo i due grandissimi campioni Klæbo e Bolshunov.

Per la start list maschile clicca qui

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: