Sci di fondo | 12 gennaio 2020

Fondo - Zelger e Pellegrino in finale della team sprint; fuori Rastelli e Hellweger, dopo un contatto con Jouve

A Dresda è in corso la team sprint; nella gara femminile eliminate le due coppie azzurre

Foto di Flavio Becchis

Foto di Flavio Becchis

Incredibile ma vero, Jouve colpisce ancora. Questa volta lo sprinter francese ha mandato involontariamente giù Hellweger nel corso dell’ultimo giro della semifinale della team sprint maschile, eliminando di fatto la coppia azzurra, formata dal sudtirolese e Maicol Rastelli, che era pienamente in corsa per la qualificazione, visto anche che ben cinque coppie si sono qualificate come lucky loser da questa semifinale. Weekend insomma un po’ sfortunato per gli azzurri con il francese, che anche in questa occasione non è stato ritenuto colpevole dai giudici. Tutto tranquillo invece per Zelger e Pellegrino, giunti di un soffio alle spalle dell’altra coppia francese formata da Jay e Chanavat. Da sottolineare la bella prestazione del sudtirolese dell’Esercito, che ha dato il cambio in prima posizione. Dall’altra semifinale sono entrati solo Norvegia I di Taugboel e Skar, Svezia I di Svensson e Peterson, più i britannici Clugnet e Young. Mentre oltre agli azzurri e a Francia I, in finale ci sarà anche Francia II con Chauvin e Jouve, Russia I di Krasnov e Retivykh, Norvegia II di Aune e Brandsdal, la Slovenia e Svizzera II.

Eliminate le coppie azzurre Scardoni – Laurent e Debertolis – Canclini nella gara femminile, dove in finale troveremo due squadre norvegesi, due svedesi, due russe, più Svizzera, USA, Repubblica Ceca e Germania. Sfortunata la prima delle due coppie azzurre, in quanto Lucia Scardoni ha rotto il bastoncino proprio nel momento decisivo.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: