Sci di fondo - 29 agosto 2020, 07:23

Fondo - FOTOGALLERY dal raduno della squadra del Comitato Alpi Centrali a Lavazè

Oggi i giovani lombardi faranno un test insieme ai colleghi del Comitato Trentino e al Gruppo Milano Cortina 2026 di Simone Paredi; Corrado Vanini: "Sono giorni di lavoro intensi"

Fondo - FOTOGALLERY dal raduno della squadra del Comitato Alpi Centrali a Lavazè

Scattano i cronometri quest’oggi sulla nuova e fiammante pista di skiroll del Passo Lavazè. Come già anticipato nei giorni scorsi (vedi link, ndr) anche il Comitato Fisi Alpi Centrali ha scelto il nuovo centro trentino quale sede di allenamento in quota. Dopo i primi tre giorni di raduno, quest’oggi in accordo anche con il direttore tecnico federale Marco Selle, i 19 fondisti lombardi, quelli del Comitato Fisi Trentino ed anche un gruppetto di  “azzurrini” più giovani del Gruppo Milano-Cortina2026, svolgeranno un test cronometrato di skiroll. 

“Le ragazze svolgeranno una 10 km mentre i ragazzi si misureranno sui 15 km. Per tutti la tecnica sarà quella a skating - commenta il tecnico responsabile del Comitato Fisi Alpi Centrali, Corrado Vanini-. Per i nostri confrontarsi con i “colleghi” trentini e quelli del gruppo nazionale, sarà un test di indubbio valore. Il nostro raduno sta procedendo nel migliore dei modi e di questo se ne è accorto pure il direttore tecnico della nazionale Marco Selle il quale ieri, durante il pranzo presenziato anche da Simone Paredi e Marcello Bosin, non ha mancato di fare al nostro staff e naturalmente ai nostri ragazzi, i complimenti. Il ruolino di marcia di questo raduno è intenso. Giovedì dopo due ore di tecnica classica sulla pista di skiroll di Lavazè immersa in uno scenario naturale stupendo, abbiamo terminato l'allenamento con esercizi di tecnica individuali. Nel pomeriggio invece, avvalendoci della palestra di Cavalese abbiamo optato per una sessione di allenamento impostato sulla forza. Dobbiamo proprio rimarcare il fatto che il tracciato della pista di Lavazè è molto tecnico ed altrettanto interessante in quanto si può svolgere qualsiasi lavoro paragonabile senza dubbio a ciò che si fa su una pista di sci di fondo. C’è curiosità per il test cronometrato di sabato mattina, vedremo. “

Katja Colturi

Ti potrebbero interessare anche:

SU