Sci di fondo - 04 dicembre 2020, 15:31

Cancellati tutti gli eventi FIS in programma a Pechino: le gare test vedranno al via solo atleti cinesi

A causa dell'emergenza covid-19 era impossibile pensare di viaggiare in Cina, viste anche le attuali restrizioni; cancellati i Mondiali di freestyle, snowboard, freeski, più Coppa del Mondo di salto, combinata, fondo e sci alpino

Cancellati tutti gli eventi FIS in programma a Pechino: le gare test vedranno al via solo atleti cinesi

Il Comitato Organizzatore di Pechino 2022 e la Federazione Internazionale di Sci (FIS), sostenute dal Comitato Olimpico Internazionale (CIO), hanno convenuto che, alla luce dell'attuale situazione globale del Covid-19, nessun evento di prova FIS per i Giochi Olimpici Invernali di Pechino andrà in scena durante la stagione 2020-21.

Ciò influisce sui seguenti eventi FIS pianificati:

    Campionati mondiali FIS di sci freestyle, snowboard, freeski - 18-28 febbraio
    FIS Ski Jumping Continental Cup - 27-28 gennaio
    Coppa del mondo di salto con gli sci FIS - 10-14 febbraio
    Coppa del mondo di combinata nordica FIS - 12-14 febbraio
    FIS Alpine World Cup - 24-28 febbraio (solo donne)
    Coppa del Mondo FIS Cross Country - 19-21 marzo

La pandemia di Covid-19, che colpisce molte parti del mondo, ha portato diverse restrizioni di viaggio, inclusa la quarantena obbligatoria di 14 giorni per tutti i visitatori internazionali in Cina. È probabile che la situazione dei viaggi rimanga complessa per i prossimi mesi, durante i quali sono programmati gli eventi di prova di Pechino 2022.

Con le sedi delle competizioni di Pechino che dovrebbero essere tutte completate entro la fine del 2020, tutte le parti interessate hanno ritenuto che i Giochi Olimpici Invernali di Pechino 2022 siano sulla buona strada e che rimuovere gli eventi di prova di Pechino non provocherà alcun problema, anzi ridurrà la complessità di questa stagione per tutti i soggetti coinvolti, compresi gli atleti.

«Speravamo di poter disputare i Test Events in Cina in questa stagione - ha dichiarato il presidente della FIS Gian Franco Kasper - ma l'attuale seconda ondata di Covid-19 ha portato a restrizioni di viaggio molto forti che hanno reso praticamente impossibile organizzare competizioni internazionali. È stata una decisione difficile da prendere, ma grazie al livello avanzato di preparazione da parte del team di Pechino 2022, sappiamo che tutte le sedi opereranno ai massimi standard in tempo per i Giochi di febbraio 2022».

Per tutte le altre discipline, si terranno degli eventi nazionali che includeranno solo atleti cinesi per testare le sedi. Gli atleti che partecipano a questi eventi non guadagneranno punti FIS. Inoltre, tutte le sedi saranno messe a disposizione degli esperti tecnici della FIS per garantire i più alti standard di preparazione.

La FIS sta ora concentrando i suoi sforzi sulla ricerca di sedi sostitutive per gli eventi annullati del Campionato del mondo FIS e della Coppa del mondo FIS per la stagione 2020-21. La FIS annuncerà eventuali gare e sedi sostitutive non appena verranno confermate.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche:

SU