Salto - 19 febbraio 2021, 16:13

Salto con gli sci - Granerud fa dodici ma viene squalificato; vittoria per Ryoyu Kobayashi

Il norvegese si era imposto ancora una volta ma i giudici lo hanno squalificato per tuta irregolare; successo per il giapponese che non aveva mai vinto su un normal hill

Salto con gli sci - Granerud fa dodici ma viene squalificato; vittoria per Ryoyu Kobayashi

Clamoroso a Rasnov! Con due ottimi salti Halvor Egner Granerud si era confermato il numero uno indiscusso della stagione, vincendo la sua dodicesima gara di Coppa del Mondo. Pochi minuti dopo la conclusione, quando il norvegese aveva già esultato per l’ennesimo successo, è arrivata la clamorosa notizia della sua squalifica a causa della tuta ritenuta non regolare. Un duro colpo per il fenomeno norvegese alla vigilia della rassegna iridata nella quale vuole assolutamente cogliere l’ennesimo successo di una stagione straordinaria, in cui però ha mancato l’appuntamento con la vittoria nei due eventi più importanti: il Mondiale di Volo e la Vierschanzentournee.

La vittoria è quindi andata ad un ritrovato Ryoyu Kobayashi, settimo dopo la prima serie, che ha trasformato la giornata in una festa giapponese dopo il successo ottenuto in mattinata da Sara Takanashi. Il vincitore della Coppa del Mondo 2018/19 ha così ottenuto il suo diciottesimo successo in Coppa del Mondo, il primo però da un normal hill. La seconda piazza è andata così a Kamil Stoch, che ha recuperato dalla nona posizione della prima serie, con un secondo salto inferiore soltanto a quello di Kobayashi. In terza posizione è invece giunto Karl Geiger, che ha beffato Dawid Kubacki di appena 0.1 punti. Quinto un altro polacco, Piotr Zyla, che si è piazzato davanti ad un Tande autore di una grande rimonta. Ottava piazza invece per Fettner, che aveva chiuso in testa la prima serie, pari merito proprio con Granerud. Nella seconda l’austriaco non ha però trovato la misura precipitando così in classifica. Squalificato nella seconda serie anche Eisenbichler.
    
Nessun italiano era al via della competizione. Gli azzurri hanno preferito concentrarsi sulla preparazione del Mondiale che inizierà la prossima settimana.

Per la classifica finale clicca qui

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche:

SU