Biathlon | 19 marzo 2021

Biathlon - Lisa Vittozzi: "Sto cercando stabilità ed è difficile dopo tanti alti e bassi, ma sono soddisfatta per oggi"

La sappadina del Centro Sportivo Carabinieri ha chiuso 20ª a 45": "Oggi ho fatto più fatica sugli sci, ma cercherò di mettere insieme tutti i pezzi domani nell'inseguimento"

Foto Manzoni/IBU

Foto Manzoni/IBU

Aveva bisogno di una buona prestazione, soprattutto al tiro, per ritrovare fiducia dopo le difficoltà avute nella seconda settimana di Nove Mesto. Lisa Vittozzi ha approcciato il poligono nel modo giusto, ha attaccato cercando il suo tiro e commesso un errore a terra, purtroppo proprio sull’ultimo bersaglio, ma un errore che ci può anche stare. L’azzurra ha chiuso con ottimi tempi di shooting e range, mentre ha faticato di più sugli sci, chiudendo con il 29° tempo a 41”. Per lei è quindi arrivata una 20ª piazza a 45” dalla testa che lascia tutto aperto per l’inseguimento, anche perché si troverà subito in un gruppetto interessante con atlete come Simon, Preuss e Mironova, forse anche la stessa Stina Nilsson.

Vittozzi è soddisfatta della sua prestazione, anche se un’atleta determinata come lei vuole sempre qualcosa in più. «Peccato per l’errore a terra – ha ammesso la sappadina del CS Carabinieri in mixed zone – ovviamente sto cercando stabilità ed è sempre difficile, soprattutto dopo gli alti e bassi che ho avuto, affrontare il poligono a terra. Oggi ho fatto un po’ più di fatica sugli sci, ma cercherò di mettere insieme domani un po’ tutti i pezzi e cercare di fare una buona gara. In ogni caso sono soddisfatta per oggi».

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: