Biathlon - 28 giugno 2022, 14:10

Biathlon - Maya Cloetens dice addio alla Francia: gareggerà per il Belgio

Maya Cloetens (foto: Instagram)

Maya Cloetens (foto: Instagram)

Maya Cloetens, biatleta 20enne originaria di Grenoble, ha deciso di lasciare la Francia e di difendere i colori del Belgio (il padre è fiammingo). Ai microfoni di "Nordic Magazine", Cloetens ha spiegato: "Ho sempre avuto questa doppia nazionalità, ma dato che vivo in Francia, da bambina ho preso la nazionalità sportiva francese".

Tuttavia, la giovane ha sempre saputo che a un certo punto della sua carriera ci sarebbe potuta essere una svolta: "Penso davvero che questo sia il momento giusto perché, nonostante la mia assenza dai gruppi federali francesi, voglio continuare a praticare il biathlon a livello internazionale. In Francia sono stata bloccata dalle selezioni: ho riflettuto e ho capito subito che mi sarei divertita di più e che avrei potuto continuare a progredire con la squadra belga. Era la soluzione migliore per me e sono orgogliosa di correre per il Paese di mio papà".

Maya Cloetens, che con la Nazionale francese vinse l'oro in staffetta (categoria Youth) ai Mondiali Giovanili del 2021, ha quindi rivelato di volersi testare in Junior Cup, dove "ho ancora due anni a disposizione. Non voglio saltare nessuna tappa, né andare troppo veloce. Deciderò poi in base ai risultati, ma l'obiettivo principale saranno sicuramente i campionati mondiali juniores di marzo".

La ragazza ha concluso dicendo di essere "felice di poter aiutare il biathlon belga a crescere, contribuendo, ad esempio, alla creazione di una squadra di staffetta".

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:

SU