Notizie | 16 settembre 2022, 15:00

Sci di fondo - Klæbo favorevole alle squadre private: "Ma testiamole in una stagione senza Mondiali"

Johannes Høsflot Klæbo (foto: Instagram)

Johannes Høsflot Klæbo (foto: Instagram)

Johannes Høsflot Klæbo, atleta di punta dello sci di fondo norvegese, ha dichiarato ai microfoni di "VG" che sarebbe favorevole all'introduzione delle squadre private nel circuito di Coppa del Mondo e che sarebbe opportuno sperimentare il loro ingresso in scena in una stagione senza Mondiali (dunque non in quella che sta per prendere il via, con la rassegna iridata in programma nel 2023 a Planica, ndr).

Il fondista ha specificato di avere un approccio estremamente positivo nei confronti di quest'innovazione: "Non possiamo sapere a priori cosa è giusto e cosa è sbagliato, ma cos'abbiamo da perdere? In ogni caso, penso che da una decisione simile potremo trarre vantaggio".

Come vi abbiamo riferito sulle colonne di "Fondo Italia" nelle scorse ore, anche il britannico Andrew Musgrave e il francese Lucas Chanavat sono concordi nell'asserire che ci sia necessità di una sterzata per restituire allo sci di fondo l'appeal che merita, traendo ispirazione dal mondo del ciclismo e dal circuito Ski Classics.

Nel prosieguo dell'intervista a "VG", Klæbo ha asserito che "potremmo fare gareggiare squadre contro squadre allo stesso modo di altri sport, come ad esempio la Formula 1 e il calcio".

Chiaramente, si tratta di una questione che dovrà essere analizzata nella sua totalità, anche per quanto concerne la divisione dei ricavi tra i club, ma è inutile mettere il canonico carro davanti ai buoi: prima ci dovrà essere la fase di test, che potrebbe avvenire o nel 2024 o nel 2028, in quanto nel 2023, 2025 e 2027 ci saranno i Mondiali, mentre nel 2026 avranno luogo le Olimpiadi di Milano Cortina.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche: