Combinata | venerdì 05 gennaio 2018

Antoine Gérard vince la gundersen 5 Km di Coc a Klingenthal

Dopo la cancellazione delle gare di Coppa del Mondo di Otepää, per la combinata nordica questo weekend andrà in scena solo la Continental Cup, nobilitata dalla presenza di alcuni atleti del circuito maggiore.

Facebook Maxime Laheurte

Facebook Maxime Laheurte

Nella giornata odierna è stata disputata la prima competizione di Continental Cup dell’anno 2018, andata in scena a Klingenthal. Dopo la cancellazione delle competizioni di Coppa del Mondo di Otepää, che si sarebbero dovute disputare proprio questo weekend, alcuni atleti tra quelli che abitualmente frequentano il circuito maggiore hanno preso parte alla tappa tedesca di Coc, andando a nobilitare molto la lista di partenza.

Ha spiccato la presenza del team transalpino al completo, che è andato ad arpionare la vittoria con Antoine Gérard. Il ventiduenne si è comportato egregiamente nel salto del mattino, trovando la miglior misura di giornata, 135 m, sebbene con vento estremamente favorevole. Proprio la compensazione gli ha detto male ed ha concluso così il segmento in 7^ piazza, con un distacco di 38’’ da Sindre Ure Søtvik. Sfruttando la buona qualità sugli sci stretti, nonostante oggi si gareggiasse sulla distanza dimezzata di 5 Km, il francese è riuscito a recuperare e staccare tutti gli avversari che lo precedevano, andando ad aggiudicarsi in scioltezza la vittoria. Per Gérard si tratta del primo successo nel circuito cadetto.

Piazza d’onore per il norvegese Søtvik, che ha capitalizzato l’ottima prestazione nel salto per partire nel fondo con un buon margine sugli avversari più pericolosi. Si è così difeso bene, vista anche la distanza ridotta, vedendosi superare dal solo Gérard, ma lasciandosi alle spalle atleti molto quotati.

Terza posizione per Maxime Laheurte, partito con quasi un minuto di distacco e riuscito quasi a raggiungere il norge, che lo ha infine preceduto di 3’’. Il transalpino ha comunque fatto segnare la miglior prestazione di giornata sugli sci stretti ed è riuscito ad avere la meglio solo nei metri finali di Franz-Josef Rehrl 4°.

Nelle successive piazze si sono attestati gli atleti che avevano chiuso il segmento di salto con i migliori 4 punteggi: l’estone Kristjan Ilves è giunto 5°, precedendo i norvegesi Harald Johnas Riiber 6° ed Espen Bjørnstad 7°.

La top 10 è stata chiusa da tre combinatisti abituati a gareggiare in Coppa del Mondo, con alterne fortune. Il plurimedagliato mondiale Francois Braud ha concluso in 8^ piazza, il russo Ernest Yahin 9° e lo sloveno Marjan Jelenko 10°.

Autore di una poderosa rimonta è stato l’austriaco Paul Gerstgraser, 25°, riuscito a recuperare ben 18 posizioni sugli sci stretti. Recupero che non è riuscito agli azzurri, partiti indietro e infine fuori dalla zona punti. Il miglior italiano è stato il giovane Aaron Kostner 35°, mentre Armin Bauer è giunto 42°, seguito da Raffaele Buzzi 54° e Luca Gianmoena 62°.

Domani si replica, con una competizione che si svolgerà sui canonici 10 Km.

COC KLINGENTHAL 1 – HS140 / 5Km
1. GÉRARD Antoine (FRA)
2. SØTVIK Sindre Ure (NOR)
3. LAHEURTE Maxime (FRA)
4. REHRL Franz-Josef (AUT)
5. ILVES Kristjan (EST)
6. RIIBER Harald Johnas (NOR)

Clicca qui per i risultati completi.

Martina Dardanelli

Ti potrebbero interessare anche: