Combinata | domenica 07 gennaio 2018

Doppietta francese nella Coc di Klingenthal: Francois Braud vince davanti ad Antoine Gérard

La Francia ha chiuso in bellezza il weekend di Continental Cup, occupando primi due gradini del podio. Si è riconfermato Pawel Slowiok 3°

Instagram Pawel Slowiok

Instagram Pawel Slowiok

Si è concluso questa mattina il weekend dedicato alla Continental Cup di combinata nordica, con l’ultima competizione di Klingenthal. Condizioni di vento problematiche hanno però fatto sì che non si potesse saltare ed è stato dunque utilizzato il risultato del PCR di giovedì.

Il Provisional Competition Round era stato abbastanza equilibrato, con i migliori 15 racchiusi in un minuto ed l’estone Kristjan Ilves andato a segnare il miglior punteggio.

L’utilizzo del PCR ha però sbaragliato le carte di quelle nazioni che avevano deciso di fare turnover tra i propri atleti nelle 3 gare del weekend. Ad esempio la Francia per oggi aveva inserito in start list Hugo Buffard, ma egli non aveva preso parte al PCR in quanto giovedì era stato schierato Maxime Laheurte. Il risultato è stato che in 15 atleti non hanno preso il via nel fondo, alcuni in quanto non avrebbero dovuto gareggiare e altri perché troppo attardati.

Nel fondo c’è così stato spazio per rimontare posizioni e ne ha approfittato Francois Braud, partito a 40’’ in 8^ piazza. Il transalpino con un buon passo sugli sci stretti ha recuperato tutti coloro che lo precedevano, andandosi ad involare verso la vittoria.

Gli altri gradini del podio sono stati contesi da Antoine Gérard e Pawel Slowiok , partiti appaiati a autori di una gara parallela che ha permesso loro di recuperare oltre 15 posizioni. Nel finale il francese ha staccato il polacco, raccogliendo la piazza d’onore. Per l’atleta di Katowice è arrivata comunque una buona conferma dopo la top 3 che aveva già agguantato ieri.

Quarta piazza per il vincitore di ventiquattro ore fa, Franz Josef Rehrl. L’austriaco è scattato dalla seconda posizione dopo un ottimo salto nel PCR, ma il margine non è stato sufficiente per riuscire a salire sul podio. Prova convincente per lo sloveno Vid Vrhovnik 5°, che ha archiviato il miglior risultato della carriera nel circuito cadetto, mentre il connazionale Marjan Jelenko ha chiuso 8°.

L’ottima prova di squadra per la Francia è stata completata dalla 6^ piazza di Laurent Muhlethaler, che ha preceduto il miglior norvegese, Espen Bjørnstad 7°. L’estone Ilves non è riuscito ad amministrare al meglio il margine di partenza, scivolando infine in 9^ posizione appena davanti a Paul Gerstgraser 10°. L’austriaco ha ancora una volta fatto valere la sua qualità sugli sci stretti, facendo segnare il miglior tempo e recuperando 39 piazze.

Nessun azzurro è riuscito a far breccia nella zona punti, con Aaron Kostner arrivato 34° e Luca Gianmoena 43°, mentre Armin Bauer è stato squalificato per aver violato la procedura di partenza. Oggi avrebbe dovuto gareggiare Lukas Runggaldier, ma egli non aveva preso parte al PCR, dunque è rientrato in gioco Raffaele Buzzi, che però non ha preso il via nel fondo.

La combinata nordica riprenderà il prossimo weekend con le competizioni di Coppa del Mondo in Val di Fiemme, mentre in contemporanea la Continental Cup farà tappa a Ruka.

COC KLINGENTHAL 3 – HS140 / 10Km

1. BRAUD François (FRA) 25’’23’9
2. GÉRARD Antoine (FRA) a 8’’2
3. SLOWIOK Pawel (POL) a 15’’9
4. REHRL Franz-Josef (AUT) a 22’’0
5. VRHOVNIK Vid (SLO) a 1’07’’0
6. MUHLETHALER Laurent (FRA) a 1’12’’9

Clicca qui per i risultati completi.

Martina Dardanelli

Ti potrebbero interessare anche: