Combinata | giovedì 01 febbraio 2018

Mondiali juniores: dominio dell'Austria nel team event della combinata nordica

Gli austriaci vincono con autorità nella rassegna iridata juniores vincendo il salto e non concedendo nulla nel fondo. Seconda la Germania, terza la Norvegia, nona l'Italia.

Mika Vermeulen conclude la sua gara

Mika Vermeulen conclude la sua gara

Nel primo pomeriggio si è svolta a Kanderstag la gara a squadre dei Mondiali Juniores 2018 di combinata nordica. La vittoria è andata all'Austria, in una gara praticamente mai in discussione dopo aver primeggiato nel segmento di salto. Da rimarcare il fatto che la squadra vincitrice abbia schierato 3 atleti classe 1999 e uno classe 2001, in una manifestazione riservata dai 1998 in giù.

Il sedicenne Johannes Lamparter è partito in testa e grazie al migliore tempo di frazione ha incrementato il margine sulla Norvegia, seconda sul trampolino, da 16 a 40 secondi. Nella seconda parte di gara Florian Dagn ha mantenuto il vantaggio pressochè invariato sul più immediato inseguitore, il tedesco Luis Lenhert, che nel frattempo ha superato e staccato gli scandinavi. Da quel le posizioni si sono cristallizziate fino a fine gara. Dominik Terzer ha perso nella sua tornata una decina di secondi a vantaggio dei teutonici, ma l'ultimo frazionista Mika Vermeulen ha fatto valere le sue qualità da fondista trionfando con 47,8" di margine.

Secondo posto per la Germania, terza dopo il salto e migliore squadra nella parte di sci. Tutti e 4 i frazionisti hanno ottenuto tempi simili nella parte sciata, ma Luis Lenhert e Julian Schmid hanno fatto decisamente meglio sul trampolino di Tim Kopp e Konstantin Schurr.

Terza moneta per la Norvegia, partita a 16" dall'Austria ma sprofondata a 1.53" sugli sci stretti. La medaglia di bronzo va a Jens Luraas Oftebro, Simen Kvarstad, Andreas Skoglund ed Einar Luraas Oftebro. Mai in lotta per il podio tutte le altre squadre. La Repubblica Ceca ha confermato il quarto posto ottenuto nel salto, precedendo Francia e Finlandia capaci di rimontare entrambe 3 posizioni. Settimi gli Stati Uniti, ottavo il Giappone.

Nona posizione per l'Italia, battuta negli ultimi metri dai nipponici. Gli azzurri (Mirco Sieff, Aaron Kostner, Denis Parolari, Domenico Mariotti) hanno fatto fatica sul trampolino chiudendo in ultima piazza, per poi recuperare 4 posizioni sugli sci stretti.

L'ultima gara di questi mondiali junior si disputerà sabato con la seconda prova individuale. Il salto sarà alle ore 10, il segmento di fondo (su 5 km) alle ore 14.

Clicca qui per i risultati completi

Damiano Togni

Ti potrebbero interessare anche: