Sci di fondo | venerdì 11 maggio 2018

Pellegrino e il bis mondiale: si può scommettere a 3.10, favorito Klaebo

Nessun atleta nella storia è mai riuscito a bissare il successo in una sprint Mondiale; il valdostano ci proverà il prossimo 21 febbraio e dovrà vedersela con Klaebo

Foto di Pentaphoto

Segnate la data sul calendario: giovedì 21 febbraio 2019. Sarà un giorno importantissimo per il fondo italiano, quello in cui Federico Pellegrino proverà a essere il primo fondista nella storia a realizzare un clamorosa back to back in una sprint mondiale.

Dal 2001, quando a Lahti per la prima volta si è disputata una sprint valida per i Campionati Mondiali, si sono imposti nove atleti diversi. Se nel 2001 vinse il norvegese Hatland in tecnica libera, in Val di Fiemme nel 2003 toccò allo svedese Fredriksson sempre in tecnica libera. Poi i successi in classico del russo Rochev a Oberstdorf nel 2005 e del norvegese Svartedal nel 2007 a Sapporo. Quindi nel 2009 e nel 2011 in tecnica libera hanno vinto Hattestad a Liberec e Hellner rispettivamente a Liberec ed Oslo. Nelle due edizioni successive, in classico, le vittorie sono state del russo Kriukov e di Petter Northug. Infine nel 2017 la vittoria di Pellegrino, che sogna quindi di essere il primo nella storia a compiere l’impresa del bis.

Quello per ora ad andarci più vicino è stato Hetland, che dopo il successo del 2001 a Lahti arrivò secondo nel 2005 a Oberstdorf, mentre Northug è giunto due volte secondo a Oslo e in Val di Fiemme prima della vittoria di Falun.

Al momento i bookmaker danno come favorito per il successo finale Johannes Klaebo, sul quale si può puntare a 1.72, mentre Pellegrino è in lavagna a 3.10 e Ustiugov si gioca a 3.75. Questi sono stati i tre atleti che hanno vinto le sei sprint in tecnica libera che sono state disputate nell’ultima stagione: tre vittorie sono andate al norvegese, due all’azzurro e una al russo. E gli altri? Le quote sono molto più alte. Bolshunov si gioca a 26.00 e la quota appare molto alta per quanto si è visto nell’ultima stagione, mentre anche Chanavat ha la stessa quota. Interessante poi Petter Northug, tornato in squadra nazionale e molto motivato. È l’atleta che più volte è salito sul podio nelle sprint mondiali e anche a Lahti arrivò comunque in finale. A 34.00 un tentativo lo meriterebbe.

Curiosamente si può anche puntare su un testa a testa tra Pellegrino e Ustiugov su chi tra i due terminerà più avanti. L’azzurro è a 1.66 mentre il russo si gioca a 2.10. 

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: