Combinata | mercoledì 22 agosto 2018

Summer GP: Ilkka Herola vince in rimonta a Villach, Pittin 10°

Prima vittoria in una competizione di primo livello per il finlandese. Hanno completato il podio i padroni di casa Franz Josef Rehrl e Mario Seidl

Foto di Facebook Finnjumping Fans Germany

Foto di Facebook Finnjumping Fans Germany

Quest’oggi la località carinziana di Villach è stata teatro della seconda tappa del Summer Grand Prix di combinata nordica. Nella gundersen odierna ha festeggiato il finlandese Ilkka Herola, al primo successo in una competizione di primo livello, dopo i tre podi conquistati nelle scorse stagioni tra la Coppa del Mondo e il circuito estivo.

Protagonista assoluto del segmento di salto è stato l’austriaco Franz-Josef Rehrl, che non ha avuto rivali: è stato l’unico a toccare l’HS, posto a 98 metri, mentre l’avversario che più gli si è avvicinato si è fermato 5.5 metri prima. Inoltre lo stiriano è partito da un gate inferiore su richiesta del proprio head coach, incassando così il relativo bonus.

Rehrl è così partito nel segmento di skiroll con un ampio vantaggio: 51’’ sul compagno di squadra Philipp Orter e 58’’ sul teutonico Manuel Faisst. Tutto il resto della compagnia ha avuto un distacco addirittura superiore al minuto: a 1’02’’ è scattato Ilkka Herola, seguito a 1’11’’ da Mario Seidl.

Nelle prime due tornate i primi inseguitori di Rehrl si sono ricompattati recuperando qualche secondo, ma lo stiriano è comunque riuscito a mantenere un buon margine di 50’’. Storia diversa per la seconda parte di gara, dove Rehrl ha perso un po’ di smalto e il duo formato da Seidl ed Herola si è ulteriormente avvicinato andando a iniziare l’ultimo giro con 30’’ di distacco. Coppia inseguitrice riuscita a dare qualche metro ad Orter, mentre Faisst non è riuscito a tenere il ritmo venendo riassorbito dai connazionali Fabian Riessle e Johannes Rydzek in gran rimonta.

Nell’ultima tornata Ilkka Herola si è scatenato, staccando il compagno di avventura Seidl e andando ad azzerare in solitudine il distacco da Rehrl. Nel finale il finlandese ha ancora lasciato sul posto lo stiriano, andando a tagliare per primo il traguardo. Alle sue spalle in piazza d’onore è giunto Rehrl, mentre Seidl si è giocato l’ultimo posto sul podio con il compagno di squadra Orter, battuto infine in volata.

Piazzamento degli austriaci messo in pericolo dalla prepotente rimonta della coppia teutonica RiessleRydzek, riuscita a rientrare sui padroni di casa solo in dirittura d’arrivo, ma ormai senza le energie necessarie per rivaleggiare ad armi pari in volata. I tedeschi si sono così attestati rispettivamente in 5^ e 6^ piazza. Faisst non ha retto l’ultimo giro dei connazionali, andando a chiudere 7°.

Ottava posizione per l’ennesimo austriaco, Martin Fritz, che ha preceduto un altro gruppo in gran rimonta. Bernhard Gruber ha chiuso 9°, facendo segnare il miglior tempo sugli skiroll, davanti all’azzurro Alessandro Pittin 10°.

Altri tre italiani hanno preso il via quest’oggi: Raffaele Buzzi ha raccolto un altro 27° posto, recuperando una decina di posizioni nel secondo segmento di gara e riuscendo così nuovamente ad entrare in zona punti. Appena fuori invece hanno concluso Aaron Kostner e Denis Parolari, giunti rispettivamente 34° e 35°.

Va rimarcato come ci fossero alcune assenze di peso nella prova odierna. Non hanno infatti affrontato la trasferta austriaca i teutonici Eric Frenzel e Vinzenz Geiger, saliti sul podio a Oberwiesenthal, così come tutto il team nipponico.

Classifica generale di SGP decisamente aperta, con ben quattro atleti racchiusi in 10 punti. Guidano Rydzek e Seidl con 140 punti, seguiti dal vincitore odierno Herola (136) e da Rehrl (130).

Il Summer Grand Prix, dopo questa parentesi carinziana, si trasferisce nuovamente in Germania, dove venerdì e sabato a Oberstdorf sono in programma due gundersen.

SGP VILLACH – HS98 / 10KM
1. HEROLA Ilkka (FIN) 22’’58’1
2. REHRL Franz-Josef (AUT) a 7’’3
3. SEIDL Mario (AUT) a 18’’6
4. ORTER Philipp (AUT) a 19’’8
5. RIESSLE Fabian (GER) a 21’’6
6. RYDZEK Johannes (GER) a 22’’6
7. FAISST Manuel (GER) a 42’’8
8. FRITZ Martin (AUT) a 50’’6
9. GRUBER Bernhard (AUT) a 52’’8
10. PITTIN Alessandro (ITA) a 54’’8
Clicca qui per i risultati completi.

Martina Dardanelli

Ti potrebbero interessare anche: