Combinata | sabato 25 agosto 2018

Vinzenz Geiger trionfa in casa nella prima gara di Summer Grand Prix di Oberstdorf

Il tedesco si è aggiudicato in rimonta la vittoria davanti al pubblico di casa, battendo Mario Seidl ed Akito Watabe

Instagram Mario Seidl

Instagram Mario Seidl

Dopo la tappa infrasettimanale di Villach, il Summer Grand Prix di combinata nordica è rientrato in Germania, dove ieri a Oberstdorf è andata in scena una prima gundersen, mentre stasera è in programma la seconda. A fare gli onori di casa è stato Vinzenz Geiger, andando a salire sul gradino più alto del podio per la prima volta in carriera in una competizione individuale del massimo circuito.

Il segmento di salto è stato favorevole al nipponico Akito Watabe, capace di raggiungere il punto HS, posto a 137 metri, con vento alle spalle e stile impeccabile. Misura che è stata superata dall’austriaco Mario Seidl, arrivato a 138.5 m, ma è rimasto alle spalle del giapponese di 17’’ avendo trovato una brezza favorevole e valutazioni stilistiche non altrettanto elevate. Ancora più in là si è spinto il fratello minore Yoshito Watabe, arrivato a 141.5 m, incappando però in una caduta. Quest’ultimo non ha così preso il via nel secondo segmento di gara.

Distacchi più elevati per il resto della concorrenza, con Franz Josef Rehrl partito a 28’’, seguito da Johannes Rydzek a 49’’, mentre Maxime Laheurte, Ilkka Herola e Vinzenz Geiger sono scattati un minuto dopo il maggiore dei fratelli nipponici. Segmento di salto che ha mietuto vittime importanti: Eric Frenzel, Tomas Portyk e Bernhard Gruber sono stati infatti squalificati per tuta irregolare.

Nella prova di skiroll si è presto assistito ad un ricongiungimento della coppia di testa, mentre alle loro spalle ha recuperato tanto terreno Rydzek, raggiungendo Rehrl, così come il trio inseguitore. Laheurte non poi è riuscito a tenere il ritmo, staccandosi sul finire del secondo giro, mentre lo stiriano è crollato nel corso della quarta tornata.

Dopo la partenza imperiosa però Rydzek non è più riuscito ad avvicinarsi al duo di testa, ma è stato raggiunto da Herola e Geiger. Sotto la spinta di quest’ultimo il gap dai leader si è presto ridotto, dopodiché il ventunenne bavarese ha lasciato sul posto i compagni di avventura, rientrando sulla testa della corsa in solitudine. Nell’ultimo chilometro Geiger ha attaccato, andando a tagliare per primo il traguardo. Alle sue spalle in piazza d’onore è giunto Seidl, riconfermandosi sul podio in tutte le prove del Grand Prix finora disputate, mentre Watabe si è accomodato in terza posizione.

Una volta svanita la possibilità di puntare alla top three, Herola e Rydzek hanno rivaleggiato per le posizioni di rincalzo, con il finlandese che infine ha avuto la meglio sul padrone di casa. Sesta posizione per Laheurte, precedendo Fabian Riessle 7°, autore di una rimonta di una decina di posizioni. Hanno completato la top ten gli austriaci Martin Fritz, Thomas Jöbstl e Franz-Josef Rehrl. Ottima prova sugli skiroll per l’estone Kristjan Ilves e l’ennesimo Rot-Weiss-Rot Lukas Greiderer, giunti rispettivamente 11° e 12°.

In casa Italia sono entrati in zona punti Alessandro Pittin 20° e Raffaele Buzzi 29°, mentre Aaron Kostner e Denis Parolari si sono giunti rispettivamente 37° e 41°.

Con questo risultato Seidl ha preso la leadership della classifica generale del SGP con 220 punti. Alle sue spalle si è issato Herola (186), precedendo di una lunghezza Rydzek (185).

Stasera si replicherà con la seconda gundersen, con il salto alle ore 19 e il fondo alle 20.30.

SGP OBERSTDORF I – HS137 / 10KM
1. GEIGER Vinzenz (GER) 27’’19’7
2. SEIDL Mario (AUT) a 2’’4
3. WATABE Akito (JPN) a 7’’6
4. HEROLA Ilkka (FIN) a 43’’2
5. RYDZEK Johannes (GER) a 52’’0
5. LAHEURTE Maxime (FRA) a 1’27’’4
6. RIESSLE Fabian (GER) a 1’36’’9
8. FRITZ Martin (AUT) a 1’36’’9
9. JÖBSTL Thomas (AUT) a 1’40’’5
10. REHRL Franz-Josef (AUT) a 1’41’’9
Clicca qui per i risultati completi.

Martina Dardanelli

Ti potrebbero interessare anche: