Combinata | sabato 01 dicembre 2018

Combinata Nordica - Magnus Krog domina il segmento di fondo della Mass Start di Lillehammer

Il norvegese dimostra di essere il più forte, al momento, sugli sci stretti, precedendo Fabian Riessle ed Eric frenzel. Quarto posto per Alessandro Pittin, davanti ad uno Jarl Magnus Riiber competitivo anche sugli sci stretti. 12esimo un superbo Raffaele Buzzi, mentre Samuel Costa chiude 21esimo, resistendo alla grande.

Combinata Nordica - Magnus Krog domina il segmento di fondo della Mass Start di Lillehammer

Nella mattinata odierna è andato in scena, in quel di Lillehammer, il segmento di fondo della gara Mass Start, terza gara stagionale, caratterizzata da un format che torna in gare di primo livello a distanza di quasi una decade dall'ultima volta.

La gara sugli sci stretti, con partenza in linea, ha definito, se ce ne fosse ancora bisogno, le gerarchie attuali nel fondo, evidenziando lo stato di forma sublime del pettorale rosso (di leader proprio sugli sci stretti), Magnus Krog, dominatore assoluto della gare, e ribadendo come Jarl Magnus Riiber abbia fatto un salto di qualità decisivo, in ottica classifica generale.

Magnus Krog, a lungo coperto nel gruppo di testa, ha letteralmente fatto la differenza nell'ultimo giro, andandonsene in solitaria dopo essersi scrollato di dosso un brillante Fabian Riessle, giunto al traguardo con un ritardo di 6" (1.5, se convertito in punti in vista del salto).

Terza piazza per un combattivo Eric Frenzel, che ha confermato il buono standard raggiunto sulla neve norvegese, tirando a lungo il gruppo di testa e chiudendo staccato di 10 secondi dalla vetta (2,5 punti, in ottica segmento di salto). Il fuoriclasse tedesco ha così corroborato la notevole prestazione di ieri, candidandosi fortemente per un posto sul podio.

Alle sue spalle ha chiuso Alessandro Pittin, come da previsione il primo degli italiani, abile a riportarsi nell'arco di un giro nelle posizioni di testa, pagando leggermente dazio nel finale rispetto a Krog e Riessle, complice una condizione non ancora perfetta. L'azzurro, però, ha ribadito di essere uno dei califfi del circuito sugli sci stretti, ruolo a cui, di questo passo, potrà ambire anche il leader assoluto del segmento salto Jarl Magnus Riiber, quinto alla fine, con soli 6.5 punti da recuperare sul trampolino, 4 su Eric Frenzel. Quasi un'inezia, di fatto, per il vincitore di ieri, con Mario Seidl, unico attualmente che può competere con lui sul trampolino, 15esimo, staccato da lui di 8.5 lunghezze.

Benissmo anche gli altri azzurri, con un Raffaele Buzzi superlativo, 12esimo al traguardo dopo una gara in costante crescita. Molto positivo anche il segmento di Costa, che si è difeso alla grande nel finale, archiviando un prezioso 21esimo posto, con un ritardo di 19.3 punti dal leader.

Appuntamento con il segmento di salto alle 14.15, orario italiano.

LILLEHAMMER - MASS START/10 km
1. KROG Magnus  24'48.7"
2. RIESSLE Fabian  24'54.8"  (-1.5 punti)
3. FRENZEL Eric  24'58.8"  (-2.5 punti)
4. PITTIN Alessandro  25'02.7"  (-3.5 punti)
5. RIIBER Jarl Magnus  25'15.1"  (-6.5 punti)
6. GRAABAK Joergen  25'16"  (-6.8 punti)
7. HEROLA Ilkka  25'18.1"  (-7.5 punti)
8. GEIGER Vinzenz  25'8.9"  (-7.5 punti)
9. WATABE Akito  25'19.2"  (-7.8 punti)
10. RYDZEK Johannes  25'20"  (-7.8 punti)

Clicca qui per i risultati completi.

Matteo Viscardi

Ti potrebbero interessare anche: