Sci di fondo | 01 dicembre 2018

Fondo - Doppietta norvegese a Lillehammer: Røthe batte Tønseth

Il derby norge assegna la seconda tappa del Nordic Opening. Podio completato da Denis Spitsov. Soltanto De Fabiani a punti per l’Italia

Fondo - Doppietta norvegese a Lillehammer: Røthe batte Tønseth

Dopo tre secondi posti in altrettante gare, la Norvegia maschile ha colto il primo successo stagionale in Coppa del Mondo. Il merito è di Sjur Røthe, capace di imporsi nella 15 km a tecnica libera con partenza a intervalli di Lillehammer, seconda tappa del Nordic Opening. Un successo corredato dalla piazza d’onore del connazionale Didrik Tønseth, sul secondo gradino di un podio completato dal russo Denis Spitsov.

Røthe ha costruito la vittoria con una condotta di gara prudente, che lo ha portato a transitare con il sedicesimo tempo al primo intermedio, posto dopo 800 metri, e con il quattordicesimo parziale al secondo, ai 2,2 km. Una progressione lo ha portato poi a scalare in breve la classifica, fino a portarsi sul podio virtuale già dopo un terzo di gara, alle spalle di Tønseth e di Dario Cologna.

Lo svizzero è calato con il passare dei chilometri, pur riuscendo a salvaguardare un quarto posto. La seconda parte della gara è così vissuta sul duello interno alla nazionale norvegese. Tønseth ha raggiunto un vantaggio massimo di 9.2 secondi ai 5,8 km, conservato quasi intatto fino a metà gara. All’improvviso, nel giro di un chilometro, Røthe è però riuscito a ribaltare le posizioni e a transitare con 2 secondi e mezzo di margine agli 8,3 km.

La tendenza, che sembrava preludere a una larga vittoria di Røthe, si è però arrestata subito, e il divario tra i due è rimasto sempre nell’ordine dei 5 secondi. Sul traguardo, il margine si è attestato a 6’’, mentre il resto del mondo viaggiava ad almeno mezzo minuto di distacco. Spitsov ha chiuso a 28’’ e 6 decimi, comodamente davanti a Cologna (+38.3’’). La principale sorpresa, nelle zone alte della graduatoria, è venuta dal quinto posto di Alexey Melnichenko, 26enne russo che soltanto in un’occasione, in passato, era riuscito a chiudere fra i migliori quindici (15esimo tempo nella scalata al Cermis del 7 gennaio scorso).

Andrew Musgrave ha concluso sesto, prima di un quartetto norvegese nella parte bassa della top ten: Emil Iversen (+45.5’’), Simen Hegstad Krüger (+47’’), Hans Christer Holund (+48.7’’) e Martin Johnsrud Sundby (+49.2’’). Più distanti il leader di Coppa del Mondo, Alexander Bolshunov, 19esimo a quasi un minuto e mezzo, e il detentore della sfera di cristallo, Johannes Høsflot Klæbo, 23esimo a 1’34’’.

La squadra italiana ha piazzato in zona punti il solo Francesco De Fabiani, 29esimo a 1’49’’. Giandomenico Salvadori ha chiuso 53esimo, a 2’44’’, mentre Federico Pellegrino, reduce dal successo nella sprint di ieri, ha fatto segnare il 70esimo tempo (+3’49’’). Maicol Rastelli ha concluso 72esimo, Dietmar Nöckler 81esimo.

Bolshunov conserva la vetta della generale di Coppa del Mondo, con 222 punti. Iversen si porta a ad appena 14 lunghezze, a quota 208, mentre Klæbo è terzo, con 141. Completano la top five Calle Halfvarsson (131), oggi 24esimo, e Alex Harvey (98), 17esimo al traguardo.

La graduatoria del Nordic Opening vede invece Røthe al comando, con un margine di due secondi su Tønseth. Iversen è terzo, a 11.5’’, mentre già oltre il mezzo minuto si collocano Spitsov e Melnichenko. Sundby, sesto, paga 43’’, uno in meno rispetto a Krüger. Concludono la top ten Cologna, Musgrave e Harvey.

 

15 KM TL LILLEHAMMER - CLASSIFICA FINALE

1. Sjur RØTHE 36:34.0

2. Didrik TØNSETH +6.0

3. Denis SPITSOV +28.6

4. Dario COLOGNA +38.3

5. Andrey MELNICHENKO +40.6

6. Andrew MUSGRAVE +45.1

7. Emil IVERSEN +45.5

8. Simen Hegstad KRÜGER +47.0

9. Hans Christer HOLUND +48.7

10. Martin Johnsrud SUNDBYB +49.2

Matteo Novarini

Ti potrebbero interessare anche: