Sci di fondo | venerdì 07 dicembre 2018

Fondo - La giovane Di Centa si allena sulle piste di Stefania Belmondo

Martina Di Centa si sta allenando a Bagni di Vinadio, in provincia di Cuneo, insieme al cuneese Lorenzo Romano, suo compagno di squadra nel CS Carabinieri; ieri l'incontro con l'ex rivale di Manuela Di Centa

Fondo - La giovane Di Centa si allena sulle piste di Stefania Belmondo

La loro rivalità ha appassionato i tifosi e fatto bene al fondo italiano, regalando successi ed emozioni. Stefania Belmondo e Manuela Di Centa si sono sfidate sulle piste di tutto il mondo, hanno rivaleggiato raggiungendo livelli di prestazione altissimi, che hanno consentito a queste due grandi campionesse di battere spesso atlete russe e scandinave, che hanno fatto la storia dello sci di fondo.

Una sfida, la loro, che ha fatto bene sicuramente a tutto il movimento italiano perché battere la rivale ha spinto entrambe ad affrontare ogni allenamento o gara con motivazioni maggiori, consentendo loro di raggiungere probabilmente la prestazione limite.

Stefania Belmondo è così diventata l’atleta italiana che ha vinto più medaglie alle Olimpiadi invernali, conquistando due ori, tre argenti e cinque bronzi, dei quali tre in staffetta con in squadra sempre Manuela Di Centa. Senza dimenticare le 13 medaglie mondiali, di cui quattro ori, e i 18 successi individuali in Coppa del Mondo. La carnica, invece, ha vinto due ori, due argenti e tre bronzi olimpici, questi ultimi in staffetta proprio con Belmondo, sette medaglie mondiali e conquistato soprattutto per due volte la classifica generale della Coppa del Mondo, traguardo, questo, sfuggito sempre di un soffio alla sua compagna rivale.

Oggi, probabilmente, entrambe tengono i ricordi positivi di quella rivalità e forse la ricorderanno anche con un po’ nostalgia. Giovedì pomeriggio Stefania Belmondo ha avuto modo di rivivere quei momenti incontrando la nipote di Manuela, la giovanissima Martina Di Centa, figlia di Giorgio, vincitore di due ori olimpici. La diciottenne, appena arruolata nel Centro Sportivo Carabinieri dopo il titolo italiano conquistato lo scorso anno a Dobbiaco, si sta allenando in questi giorni al Centro Fondo di Bagni di Vinadio, in provincia di Cuneo, piste su neve naturale sulle quali Stefania Belmondo ha sciato per anni, muovendo i suoi primi passi.

A spingere la giovane friulana sulle piste cuneesi è stato Lorenzo Romano, arruolato con lei nel Centro Sportivo Carabinieri. I due stanno seguendo il Corso Allievi a Roma, dove ovviamente non hanno la possibilità di allenarsi sulla neve. Così, avendo già preso la licenza per gareggiare l’8 e 9 dicembre in Coppa Europa a Premanon, una volta annullata la tappa hanno deciso di approfittarne per recuperare un po’ di allenamenti sugli sci. Vista la situazione attuale in Friuli, dove scarseggia la neve, Lorenzo Romano, che in un’intervista rilasciata due anni fa a Fondoitalia aveva indicato proprio in Giorgio Di Centa uno dei suoi fondisti preferiti (per leggerla, clicca qui), l’ha invitata in provincia di Cuneo per poter così seguire il proprio programma di allenamento su piste battute alla perfezione.

Ecco quindi l’incontro con Stefania Belmondo, felice di aver avuto la possibilità di conoscere la figlia di un atleta da lei molto stimato come Giorgio e nipote della sua più grande avversaria. Martina Di Centa, intanto, già questa mattina ha messo gli sci ai piedi ed è tornata ad allenarsi. La friulana è concentratissima perché vuole sfruttare questi giorni per trovare la miglior condizione grazie ad allenamenti di alta qualità. Il suo obiettivo è oggi soltanto di lavorare e continuare a crescere, come tutte le sue compagne della squadra juniores allenata da Francesco Semenzato.

 

Stefania Belmondo con Martina Di Centa a Cuneo

 

Lorenzo Romano e Martina Di Centa sulle nevi naturali di Bagni di Vinadio

   

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: